immagine di repertorio
immagine di repertorio

Per il territorio provinciale di Ravenna lunedì 20 luglio sono state segnalate 7 nuove positività. Si tratta di 5 uomini e 2 donne, tutti in isolamento domiciliare, 6 sintomatici ed uno con leggeri sintomi. Si tratta prevalentemente di contatti con casi già accertati e tamponi di screening. Oggi non si registrano decessi nè guarigioni. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate, aggiornato alla mattinata di lunedì 20 luglio, sono dunque 1.131.

Sono altri 42 i casi in più di coronavirus registrati oggi in Emilia-Romagna, di cui 27 sono persone asintomatiche. La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’estero. Oggi si registrano anche tre nuovi decessi, due uomini e una donna: uno in provincia di Piacenza, uno a Parma e uno a Bologna. I casi in più di positività sono localizzati a Piacenza (uno), Parma (sei), Reggio Emilia (sette, di cui tre sintomatici), Modena (otto, di cui quattro sintomatici), Bologna (otto, di cui cinque sintomatici), Ravenna (sette, di cui uno sintomatico), Forlì (due), Cesena (uno, sintomatico) e Rimini (due, di cui uno sintomatico). Nessun caso a Imola e Ferrara. In totale dall’inizio dell’epidemia da coronavirus in Emilia-Romagna si sono registrati 29.220 casi di positività.

I tamponi refertati oggi sono 2.302, per un totale di 578.586, a cui si aggiungono 1.040 test sierologici. Ci sono anche sette guariti in più rispetto a domenica 19, per un totale di 23.645 persone uscite dalla malattia da inizio emergenza (l’81%), mentre i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, ad oggi sono 1.298 (32 in piu’ di ieri). Aumentano anche le persone in isolamento a casa, con sintomi lievi o asintomatici, che oggi sono complessivamente 1.201 (24 in più). Scendono invece a sei i pazienti in terapia intensiva (due in meno ), ma salgono a 91 (10 in più) quelli ricoverati negli altri reparti covid.

(San/ Dire)