Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Anche per la giornata di oggi sono tre le nuove positività riscontrate in provincia di Ravenna: si tratta di tre uomini, asintomatici e in isolamento domiciliare, tutti residenti nel comune di Ravenna (che sale così a 489 casi), uno dei quali rientrato dall’estero e due contatti di casi già accertati. Non si sono verificati decessi né nuove guarigioni. Il totale della provincia, dunque, si aggiorna a quota 1087.

Numeri bassi in Romagna, dove si segnala anche una positività a Cesena (820 è il totale) e a Rimini (2.223), per un totale complessivo, considerando anche le 965 positività a Forlì, di 5088 casi.

E c’è una sensibile riduzione dei nuovi casi in Emilia-Romagna: 18 in tutto (totale complessivo 28.958). Si tratta del secondo dato più basso del mese di luglio (il 1° luglio furono 16). Di queste 18, 13 sono persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. A tal proposito, nella diretta facebook di oggi, l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, ha ricordato come “dall’inizio dell’epidemia a oggi sono stati fatti più di mezzo milione di tamponi e sono stati eseguiti oltre 200mila test sierologici che sono importanti perché possono anche fare emergere quegli anticorpi Igm che sono la spia di un’infezione che una persona affetta può avere contratto in passato o avere nella situazione attuale”.

Per il sesto giorno consecutivo non si registrano decessi: il numero totale resta quindi 4.269. E’ stabile il numero dei ricoverati nei reparti Covid (93) e di quelli nelle terapie intensive (9, uno in meno rispetto a ieri), mentre si registrano 5 nuove guarigioni per un totale di 23.496.
Incremento nel numero dei casi attivi (+13: a oggi i malati effettivi sono 1193) e delle persone in isolamento a casa (+14, complessivamente sono 1091).