La sede centrale dell'Ausl Romagna

Sono Agostina Aimola e Mattia Altini rispettivamente il nuovo direttore amministrativo e il nuovo direttore sanitario dell’Ausl Romagna. Le nomine sono state ufficializzate ieri con le delibere n. 169 e n. 170 dal direttore generale dell’Azienda Usl della Romagna, Tiziano Carradori.

I due professionisti ricopriranno l’incarico ai vertici aziendali da lunedì 13 luglio, affiancando Carradori alla guida dell’Azienda. Il completamento della Direzione strategica avverrà nei prossimi giorni con la nomina del Direttore delle Attività Socio-sanitarie, per la cui formalizzazione sono necessari ulteriori formali adempimenti. Il professionista individuato è il dott. Mirco Tamagnini. La posticipazione dell’adozione dell’atto formale di nomina del dott. Tamagnini è dovuta alla necessità di completare alcune adempimenti burocratici.

“I professionisti individuati sono stati selezionati nell’ambito degli appositi albi regionali – si legge nella nota dell’Ausl Romagna – degli idonei, hanno maturato nel corso della loro carriera una qualificata formazione ed esperienza professionale in ambito sanitario, ricoprendo importanti incarichi nel corso degli anni, tra i più recenti: Agostina Aimola come direttore delle Attività Amministrative di presidio dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara e Mattia Altini come presidente nazionale dei medici-manager e direttore sanitario dell’Istituto di Cura e Ricerca sui Tumori di Meldola, Mirco Tamagnini è stato già titolare del medesimo incarico per l’Azienda USL della Romagna fino al 29 febbraio 2020″.

La direttrice amministrativa e il direttore sanitario “si caratterizzano anche per una lunga e consolidata consuetudine collaborativa – continua la nota dell’Ausl – con l’attuale direttore generale. I dirigenti sono stati selezionati anche sulla base dell’attitudine ad una direzione attenta all’ascolto interno ed esterno, e alla capacità di risolvere problemi organizzativi e gestionali”.

Con queste nomine appena ufficializzate, “si conclude la definizione delle posizioni di vertice aziendale – scrive l’Azienda – con l’obiettivo di porsi nelle migliori condizioni di interpretare pienamente e con la massima tempestività il mandato ricevuto dalla Regione così come ulteriormente specificato dalla CTSS. Si coglie l’occasione per ringraziare il sub commissario sanitario Stefano Busetti e il sub commissario amministrativo Franco Falcini per il lavoro svolto durante il loro incarico e il supporto fornito in questi primi giorni della nuova direzione”.