L'ospedale San Giorgio di Cervia

A partire da sabato 11 luglio l’attività del Punto di Primo Intervento dell’Ospedale “San Giorgio” di Cervia, che era stata sospesa nel periodo dell’emergenza Covid come in altre strutture sanitarie, sia per motivi di sicurezza dell’utenza sia per poter destinare tutto il personale possibile alla presa in carico dei pazienti affetti da Coronavirus, riprenderà nell’arco di tutte le ventiquattro ore, con il contributo del Dipartimento di Cure primarie. 

L’evolversi positivo dell’infezione aveva già consentito, dal 19 giugno, la riapertura del Punto dalle 8 alle 20 ed ora, a partire da sabato prossimo, secondo i protocolli dell’emergenza-urgenza, il servizio sarà operativo con personale medico e infermieristico presente per tutte le ventiquattro ore a disposizione dei cittadini cervesi e di tutti i turisti.

“Ringraziamo l’Ausl Romagna per l’impegno, ci rendiamo conto delle difficoltà affrontate negli scorsi mesi a causa del Covid-19 – sottolinea il sindaco Massimo Medri – e ringraziamo il nuovo direttore Tiziano Carradori per l’attenzione subito rivoltaci. Questa riapertura del Pronto Intervento H24 segna un momento importante per questa città, per i suoi cittadini in primis, per i turisti, ma anche perché determina un ritorno alla normalità dei servizi sanitari”.