Letti dei reparti Covid e delle terapie intensive sempre più vuoti

Chi sperava che il virus si placasse del tutto, deve purtroppo ricredersi. Dall’aggiornamento quotidiano della diffusione del virus emergono per la provincia di Ravenna ben 9 nuove positività (3 nel coumne di Ravenna): si tratta di 4 uomini e 5 donne, tutti in isolamento domiciliare, persone che hanno avuto contatti stretti con casi già accertati (4 di essi appartenenti ad un unico nucleo famigliare), altre che sono rientrate dall’estero e già in isolamento domiciliare e casi emersi da screening. Uno è residente fuori provincia. Negli ultimi tre giorni, i nuovi positivi scoperti in provincia sono stati 19 (il totale complessivo dall’inizio della diffusione del Covid-19 è ora di 1.107), di cui 11 nel nostro comune (che valica così quota 500, salendo a 501). Nell’ultima settimana è sempre stata trovata almeno una positività, sia in provincia che a Ravenna.
Non ha scosse, invece, e questo sicuramente è l’aspetto migliore, il dato dei decessi (nel mese di luglio non se ne sono registrati), mentre torna a muoversi il fronte delle guarigioni: 2.

I 9 casi di Ravenna influenzano il dato giornaliero della Romagna, dove spiccano anche due positività a Forlì (totale 968), una a Cesena (821 il totale) e una a Rimini (che raggiunge quota 2.228), per un totale complessivo di 5.124 dall’inizio dell’epidemia.

In regione impressiona il dato delle 54 nuove positività (totale a oggi 29.087): è il secondo più alto del mese di luglio, dopo i 71 casi registrati domenica scorsa. Di questi 54, 30 sono persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’estero.

Sono tornati i decessi (2 donne, una nel modenese e una nel bolognese) mentre crescono di 20 i guariti (il totale ha raggiunto i 23.856). I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.228 (30 in più di ieri), mentre le persone in isolamento a casa aumentno di numero (32) e oggi sono complessivamente 1.133. Scendono a 8 i pazienti interapia intensiva (-1 da ieri: in assoluto è il dato più basso) e a 87 (-1 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.