Ernesto Giuseppe Alfieri è presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna dal 2017

E’ prevista per giugno 2021 l’inaugurazione dei Musei di Palazzo Guiccioli nella centralissima via Cavour. Lo storico edificio ospiterà il Museo Byron, il Museo del Risorgimento e il Museo delle Bambole. Un grande progetto che la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna porta avanti dal 2012, quando acquistò il seicentesco palazzo dal Comune di Ravenna con l’obbiettivo di restaurarlo e di restituirlo alla città.

Nonostante il blocco del cantiere dovuto al lockdown, sono terminati i lavori edili di restauro del corpo storico di Palazzo Guiccioli ed ha avuto inizio la fase finale. “Durante i tre mesi di pandemia i lavori sono stati fermi – spiega Ernesto Giuseppe Alfieri, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna – e sono ripartiti solo recentemente. Procediamo seguendo in maniera scrupolosa le misure di sicurezza anti-contagio e ciò non permette di recuperare il tempo perso. Inoltre, in seguito alla pandemia di Coronavirus, sono state decise alcune piccole modifiche ai percorsi interni al palazzo, che grazie ad un’apposita segnaletica eviteranno la formazione di assembramenti”.

Alfieri non è preoccupato per il ritardo accumulato negli ultimi mesi, poichè il target a cui il museo si rivolge è soprattutto quello del mondo anglosassone: “nella situazione attuale, accelerare i tempi per finire in fretta non è necessario. L’obbiettivo che ci siamo posti – spiega Alfieri – è quello di inaugurare i tre musei all’inizio della prossima estate “.

A partire da settembre avrà inizio l’installazione degli impianti, l’allestimento delle sale e dei sistemi multimediali. “Per il turismo di Ravenna, il Museo Byron rappresenterà una grande apertura al mondo poiché avrà certamente un richiamo internazionale” prosegue il presidente della Fondazione, raccontando che il museo sta già generando grande interesse da parte delle Byron Society di tutto il mondo.

Per quanto riguarda il Museo del Risorgimento, invece, Alfieri accenna ad una grande novità, “una sorpresa che verrà annunciata ufficialmente in autunno”.