Giardino delle Erbe dimenticate

Sabato 4 luglio iniziano le visite guidate in musica di Ravenna Bella di Sera. Si tratta della novità più significativa, assieme all’apertura serale dei monumenti Unesco gestiti dall’Opera di Religione, della rassegna estiva che anima il centro di Ravenna: tre serate di visita guidata ogni settimana con brevi intrattenimenti musicali, il sabato domenica e il lunedì, alle 20.30, alle 21 e alle 21.30 che si concluderanno in alcuni dei giardini più belli della città. Per rispettare le norme sulle visite guidate contenute nei protocolli di sicurezza anti-covid, i gruppi di visitatori saranno composti al massimo da 15 persone; ognuno dovrà indossare la mascherina; la prenotazione sarà obbligatoria e on line; i partecipanti saranno dotati di auricolari monouso e di radioguide.

Itinerari. In particolare, il 4 luglio, alle 20,30 si va alla scoperta della Ravenna di Dante e dei Rasponi, alle 21 delle Famiglie illustri della Ravenna del passato dai Da Polenta ai Rasponi e alle 21,30 delle Suggestioni dantesche in attesa del 2021; la serata si concluderà ai Giardini del palazzo della Provincia con il concerto per trio d’archi, Opera in Salotto, dal repertorio dell’Art Trio con Aldo Capicchioni al violino, Michela Zanotti alla viola e Paolo Baldani al violoncello. Il concerto sarà composto dalle più belle melodie operistiche di Verdi e Puccini tratte da opere simbolo della musica italiana come Traviata, Bohème e Rigoletto. Previsti  omaggi a West Side Story con la celebre Maria di Bernstein oltre ad altri brani di autori tra cui la Fanfara di Copland; la conclusione sarà affidata al Sud America tra cui Besame Mucho di Consuelo Velásquez .

Domenica 5 luglio alle 20,30 l’itinerario parlerà dei Settecento anni di Dante, alle 21 dei Potenti Rasponi: nobili o criminali? e alle 21,30 delle Luci ed ombre di una storica famiglia ravennate: i Rasponi ; le visite si concluderanno nel giardino interno di palazzo Rasponi dalle Teste con Intorno a Fellini, l’omaggio alla musica da film del Quartetto Eos, Aldo Capicchioni al violino, Matteo Salerno al flauto, Aldo Zangheri alla viola, Anselmo Pellicioni al violoncello, con musiche di Rota, Morricone e Piazzolla. Il quartetto EoS è formato da quattro musicisti romagnoli che da oltre vent’anni suonano assieme. La profonda amicizia e la visione musicale aperta li ha portati a cimentarsi in repertori sempre più vasti e ad alternare e nelle loro esibizioni ci sarà un alternarsi tra musica moderna, leggera, rock e pop. Trovano così spazio reinterpretazioni dei Queen, Guns n’ Roses, Led Zeppelin, Deep Purple, Beatles, Muse, Radiohead ecc.

Infine lunedì 6 luglio alle 20,30 la visita guidata conduce sulle orme dei Terribili Rasponi. Storia di una nobile famiglia tra Cinquecento e Novecento; alle 21 Dal Quattrocento all’Ottocento: case, casate ed edifici pubblici nel cuore della città e alle 21,30 nella Ravenna e i suoi tesori, da quelli nascosti a quelli esposti, in conclusione nel Giardino delle Erbe dimenticate, riaperto da poco e riaperto grazie alla collaborazione tra Bper Banca, Comune di Ravenna ed Engim, con Classico ma non troppo…con la viola di Aldo Maria Zangheri e l’arpa di Monica Micheli con musiche di Schubert, Bizet e Saint Saens. Aldo Zangheri e Monica Micheli propongono generi di musica che va dalla classica del 600/700 a quella del 800 a celebri colonne sonore di film, da musica pop degli anni 60 fino a tanghi e milonghe argentini.

Le visite guidate sono rese possibili grazie alla preziosa collaborazione delle guide turistiche di Ravenna e la cura degli intrattenimenti musicali, è di Ensemble Mariani.

Info, tariffe e prenotazioni: www.turismo.ra.it e su www.ravennaexperience.it