Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Tocca quota 490 il comune di Ravenna per quanto concerne il totale dei contagi. L’ultimo, e anche l’unico in provincia (dove il totale sale a 1088), riguarda una donna, ricoverata con lievi sintomi. Non si sono verificati decessi (un trend che caratterizza finora tutto il mese di luglio) né nuove guarigioni (6 in totale in questo mese).
I pazienti ancora in malattia (casi attivi) sono 56 (lo stesso numero di lunedì 6 luglio); di questi pazienti, 9 sono ricoverati e 47 in isolamento domiciliare, di questi ultimi 39 asintomatici e 8 con sintomi compatibili con tale regime.

In Romagna sono due le nuove positività (totale 5097), perchè a quella di Ravenna si aggiunge quella registrata a Rimini (2.224 il totale di questa provincia). Restano invariati i numeri di Forlì (965) e di Cesena (820).

Secondo giorno di bassi contagi in Emilia-Romagna: anzi i 13 casi segnalati oggi (per un totale di 28.971) rappresentano il minimo del mese di luglio. Di queste, 6 sono asintomatici, ’emersi’ nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali, con l’ausilio di 4.911 tamponi e di 1.628 test sierologici. Però, dopo sei giorni a quota zero, si contano due decessi (una donna della provincia di Modena e una di Rimini). Il numero totale sale pertanto a 4.271.

Sono 15 le nuove guarigioni, che fanno salire il totale a 23.511: circa l’81% dei contagiati da inizio crisi. Calano di 4 unità sia i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi (ne restano 1.189), sia le persone in isolamento a casa, che sono 1087. Restano stabili i ricoveri nei reparti Covid (93) e nelle terapie intensive (9).