Baba Sissoko
Baba Sissoko

Una formazione sorprendente, che unisce la tradizione classica, colta e popolare europea ai ritmi e alle sonorità africane, nel nome del musicista e attivista nigeriano Fela Kuti. A Spiagge Soul martedì 4 agosto (alle 22, al Finisterre Beach di Marina di Ravenna, con pic nic in riva al mare, info e prenotazioni 349 2841775) arriva la Classica Orchestra Afrobeat, l’ensemble pluri-premiato guidato dal maestro Marco Zanotti che porterà il suo originale omaggio al musicista inventore del genere afrobeat- Ospiti dello spettacolo sono due cantori di fama internazionale: Sejouba Bambino e Baba Sissoko. Prosegue così il festival diffuso organizzato dall’Associazione “Blues Eye” con la compartecipazione del Comune di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna, oltre che col contributo fondamentale degli operatori privati. Spiagge Soul prevede quest’anno esibizioni nel pieno rispetto delle norme anti-contagio.

La Classica Orchestra Afrobeat è un ensemble composto da 13 musicisti di estrazione mista classica, barocca e popolare. Diretta da Marco Zanotti, crea nei suoi lavori di composizione o arrangiamento un territorio di confine che mescola le sonorità e le peculiarità espressive degli strumenti della tradizione colta europea come archi, legni e clavicembalo con le percussioni, i canti e le poliritmie africane. Il disco d’esordio “Shrine on you” (Brutture Moderne 2011) è un omaggio a Fela Kuti, registrato insieme al figlio ed erede Seun Kuti. Dal 2017 la Classica Orchestra Afrobeat presenta il suo terzo lavoro intitolato “Polyphonie”: uno spettacolo dedicato alla grandezza della natura, ispirato dai respiri e dai canti millenari della foresta vergine. Il repertorio è quasi esclusivamente di composizioni originali mentre la voce solista è quella del camerunense Njamy Sitson.