Il Battistero degli Ariani

Riceviamo e pubblichiamo. Il monumento statale è chiuso dal marzo scorso e, a causa di carenze di personale e della ristrettezza degli spazi (queste le dichiarazioni rilasciate a un quotidiano locale) che rendono difficile il rispetto delle norme anti-Covid, riaprirà forse in settembre.

Sono stupito anch’io come la guida turistica Cinzia Tittarelli che il Battistero degli Ariani sia ancora chiuso poiché molti turisti in città sono desiderosi di visitarlo per i suoi preziosi mosaici.

La giustificazione delle piccole dimensioni del monumento si può superare adottando alcune precauzioni e la carenza di personale è questione di volontà, necessaria per una valida politica turistica che deve essere esercitata dai politici e dalle strutture apposite per una città come Ravenna, che è molto vocata in questo settore il quale è anche una buona fonte economica.

E’ ovvio perciò sollecitare le Istituzioni interessate ad adottare gli opportuni provvedimenti ed una politica turistica più adeguata per il nostro territorio.

                                                                                                    Vincenzo Casadio