Tornano a Classis i burattini del Teatro del Drago, con uno spettacolo “cult”: Il rapimento del Principe Carlo. L’appuntamento è per lunedì 10 agosto alle ore 21

È la prima produzione di genere “classico”, di recupero delle tradizioni della Commedia burattinesca prodotta dalla nuova generazione della famiglia Monticelli: una storia di cinque generazioni che risale al 1840. 

Il rapimento del principe Carlo ha superato le 3000 repliche in Italia, ha vinto numerosi Premi Teatrali ed è stato tradotto in spagnolo, francese ed inglese. All’estero è stato rappresentato in quasi tutti i paesi dell’Unione Europea, quali Tunisia e Libia (Africa), Texas (USA), Giappone (Asia). Sapienza arcaica e velocità d’azione rendono più che mai attuale e coinvolgente lo spettacolo, tratto da un vecchio canovaccio della metà del XIX secolo appartenente alla collezione Monticelli (ospitata presso il Museo La Casa delle Marionette).

Trama. Il figlio dell’anziano re è stato rapito. Viene così dato ordine ai servi e ai soldati di andare a cercare il Principe Carlo in tutte le terre del regno. Alla ricerca parte anche Fagiolino aiutato dai consigli della vecchia Fata “Ciuciafurmighi”. Presto l’eroe del teatrino lo trova nel bosco della Rogna nelle mani del terribile e potente brigante Spaccateste e del suo “gigolante”. Fagiolino dopo un lungo duello/ balletto a suon di randellate, grazie al suo ‘fratellino’ punisce i cattivi e riporta sano e salvo il Principe Carlo a suo padre il re. In onore di Fagiolino sarà fatta una grande festa con un bel balletto finale.

Lo spettacolo fa parte del festival internazionale dei burattini e delle figure “Arrivano dal Mare” diretto dal Teatro del Drago-Famiglia d’Arte Monticelli si svolge in collaborazione con la fondazione RavennAntica e il Comune di Ravenna .

Biglietto unico €7, Bambini €5
Terzo figlio €1, Biglietto Famiglia €20 (2 adulti + 2 bambini)

È possibile acquistare i biglietti: Online sul sito www.classealchiarodiluna.it 
e presso la biglietteria dedicata al Museo Classis Ravenna – Parco archeologico di Classe, via Classense 29 dal lunedì alla domenica h.14-18 (anche ore 18-20 il giorno dello spettacolo)