I finanzieri con Bac, il cane antidroga, e il quantitativo di marijuana sequestrata

Non ha fallito il fiuto di Bac, il cane antidroga in dotazione ai finanzieri della Squadra Cinofili della 1ª Compagnia di Ravenna. Nel corso dei costanti controlli mirati ai passeggeri in arrivo alla stazione ferroviaria di Ravenna, Bac ha subito fiutato un ragazzo, un 20enne di origini nigeriane, domiciliato a Casalecchio di Reno. Fermato e perquisito, dal marsupio indossato dal 20enne sono emersi 255 grammi di marijuana.

I militari hanno proceduto immediatamente all’arresto del ragazzo, convalidato dall’Autorità Giudiziaria che contestualmente ne ha disposto il giudizio per direttissima. A seguito dell’udienza tenutasi questa mattina, lo spacciatore è stato quindi condannato ad un anno di reclusione (pena sospesa) e al pagamento di 1200 euro di multa.