Una fase dei controlli da parte degli agenti della Polizia Locale di Cervia

“Come preannunciato, in questo fine settimana sono stati messi in campo ulteriori importanti dispositivi che hanno sicuramente mitigato la detenzione, l’uso e l’abuso di alcool nelle località di Cervia”. Ad affermarlo, in una nota ufficiale, facendo così il punto sull’attività svolta nel weekend appena traascorso, è Sergio Rusticali, comandante della Polizia Locale di Cervia.

Nella serata di sabato 15, fra le 22 e le 24, grazie anche all’importante collaborazione della Polizia di Stato, Distaccamento di Pinarella, sono stati controllati tutti i passeggeri che scendevano dai treni a Cervia. “Il risultato più importante di questa operazione è quello del ritiro e confisca di centinaia di bottiglie di alcolici e superalcolici”, annuncia il comandante.

Successivamente il dispositivo dei controlli si è spostato sul resto del territorio della movida cervese e in particolare nella zona delle Indie. Qui i controlli sono proseguiti fino alle 6: “unitamente alle pattuglie dei Carabinieri e della Polizia Locale di Ravenna – continua la nota – sono state controllate, soprattutto durante il deflusso dalla discoteca, le strade circostanti per arginare i fenomeni di degrado”. Confermati, inoltre, per l’intera durata del finesettimana, i dispiegamenti di forze nella zona della cosiddetta Oasi e sul nuovo lungomare di Milano Marittima, oltre che nel centro di Cervia“, conclude il comandante.