Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Sono 21 le nuove positività registrate sul territorio provinciale di Ravenna quest’oggi, 28 agosto. Si tratta di 9 persone di sesso femminile e 12 di sesso maschile.

Dal Comune di Ravenna spiegano che “quindici nuove positività fanno riferimento a contact tracing con casi certi; 4 nuove positività fanno riferimento a rientri dalla Sardegna; 1 nuova positività fa riferimento a test eseguito volontariamente; 1 nuova positività fa riferimento a paziente che si è presentato volontariamente in pronto soccorso per sintomi ed è l’unico al momento ricoverato in via precauzionale mentre gli altri 20 sono tutti in isolamento domiciliare. Dei 21 casi 16 sono asintomatici mentre 5 presentano sintomi. Oggi non si sono verificati decessi bensì 2 guarigioni complete e 3 guarigioni cliniche per le quali saranno eseguiti tamponi di negativizzazione.
I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate, aggiornati alla mattinata di oggi, raggiungono quindi quota 1.377

A livello regionale, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, sono stati registrati 31.547 casi di positività164 in più rispetto a ieri, di cui 91 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Anche oggi in Emilia-Romagna si registra un numero di tamponi superiore a 10 mila.

Dei 164 nuovi casi, 61 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 85 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.
L’indice Rt di trasmissione regionale a 14 giorni è pari a 0,62, inferiore a quello medio nazionale di 0,75%, aggiornato al 25 agosto.

Sono 25 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è pari a 34.
L’età media dei nuovi positivi di oggi è 32,5 anni. Su 91 nuovi asintomatici, 18 sono stati individuati attraverso gli screening e i test introdotti dalla Regione, 66 grazie all’attività di contact tracing, 3 casi sono emersi dai test pre-ricovero e di 4 non è ancora nota l’origine.

Per quanto riguarda la situazione sul territorio, il maggior numero di casi si registra a Forlì (26) e nelle province di Modena (23), Bologna (22), Ravenna (21) e Piacenza (18).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

tamponi effettuati ieri sono 10.080, per un totale di 874.312. A questi si aggiungono anche 2.724 test sierologici.
casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 2.621 (154 in più di quelli registrati ieri). Purtroppo, si registra un decesso nella provincia di Parma.
Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.518 (+152 rispetto a ieri), il 96% dei casi attivi. Aumentano a 9 (+1) i pazienti in terapia intensiva, e salgono a 94 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (+1 rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite sono 24.467 (+7 rispetto a ieri): 25 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.442 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.779 a Piacenza (+18, di cui 5 sintomatici), 3.909 aParma (+5, di cui 2 sintomatici), 5.356 aReggio Emilia (+16, di cui 5 sintomatici), 4.365 a Modena (+23, di cui 12 sintomatici), 5.624 a Bologna (+ 22, di cui 15 sintomatici), 485 casi a Imola(+8, di cui 4 sintomatici), 1.215  a Ferrara (+10, di cui 4 sintomatici), 1.377 a Ravenna (+ 21 casi, di cui 5 sintomatici), 1.104 a Forlì (+26, di cui 13 sintomatici), 925 a Cesena (+12 di cui 7 sintomatici ) e 2.408 a Rimini (+3 di cui 1 sintomatico).