Sul territorio provinciale oggi non si è registrata nessuna nuove positività ma purtroppo si è verificato purtroppo il decesso di una paziente di 94 anni residente a Faenza con gravi patologie pregresse. Si sono registrate, infine, 6 guarigioni complete e 6 guarigioni cliniche .

Le persone completamente guarite hanno superato le mille unità ieri (17 delle quali nell’ultima settimana), mentre i pazienti ancora in malattia (casi attivi) erano 92 (4 in più rispetto al 3 agosto): di questi pazienti 7 sono ricoverati e 85 in isolamento domiciliare, 64 asintomatici e 21 con sintomi compatibili con tale regime. Sono, infine 432 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

Scendono a 19 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, di cui 13 sintomatici. Più della metà di questi positivi, dieci, erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, perchè individuati nell’ambito di focolai già noti. I sette asintomatici sono stati individuati grazie al tracciamento dei contatti (tre casi), ai test sulle categorie lavorative più a rischio (due) e ai controlli regionali di screening (un caso).

Nel complesso, sono in totale sette i positivi collegati a vacanze o rientri dall’estero. Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano nella provincia di Bologna, con 11 casi, di cui sette sintomatici. I tamponi effettuati ieri sono 5.900, a questi si aggiungono anche 1.431 test sierologici. I casi attivi, cioe’ il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.790 (uno in meno di ieri). Il numero totale delle vittime sale dunque a 4.298 (Dire).