San Vitale sarà visitabile anche nel pomeriggio del 1° gennaio con un'apertura straordinaria

Dal raggruppamento di imprese  “Ravenna per tutti”,  nasce l’omonima guida culturale e turistica ai Monumenti UNESCO della destinazione Ravenna, con l’obiettivo di garantire una “esperienza culturale per Tutti”, e allo stesso tempo un’opportunità di business per le imprese turistiche della nostra città d’arte. Una vera e propria sfida per la realizzazione di una destinazione turistica inclusiva dove tutti possono essere turisti.

In un periodo difficile per il sistema turistico nazionale, l’accessibilità e l’abbattimento delle barriere architettoniche rappresenta una opportunità, che una destinazione turistica importante come Ravenna deve cogliere.

Il Turismo Accessibile è infatti il turismo attento alle esigenze (parliamo di qualità applicata all’offerta) delle persone anziane (saranno entro il 2050 oltre il 34% della popolazione europea), delle famiglie con bambini piccoli, di chi ha intolleranze alimentari e anche le persone che hanno disabilità (da sole queste valgono oltre 80 milioni di persone in Europa e 10 milioni in Italia). Un mercato che può valere fino al 20% del fatturato turistico di una destinazione.

L’idea che ha portato alla realizzazione della guida è partita da un progetto, rivolto a tutte le imprese operanti nel territorio ravennate, “La responsabilità sociale in rete. Per una nuova conciliazione, tra competitività delle imprese, benessere delle persone e tutela dell’ambiente”, realizzato su iniziativa della Camera di Commercio di Ravenna, con la collaborazione del Comune di Ravenna e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Un filone del progetto ha individuato nel “turismo inclusivo e accessibile”, inteso in tutte le sue forme ed espressioni (balneare, artistico-culturale, enogastronomico, ambientale, sportivo, ecc..), un ambito di lavoro su cui realizzare un percorso con l’intenzione di attivare progettualità innovative, anche attraverso l’azione in rete tra imprese.

Al termine del percorso laboratoriale, alcune imprese ed Associazioni hanno condiviso l’intenzione di costruire un “sistema di offerta integrato” tra servizi turistici (ospitalità, ristorazione, balneazione, animazione, mobilità, ecc..) e servizi socio-assistenziali e sanitari, delle imprese del territorio in grado di aumentare la soddisfazione delle persone, offrendo servizi progettati per tutti e senza barriere favorendo la qualificazione del territorio ravennate relativamente al turismo inclusivo.

L’accordo di partnership ha espresso quindi la comune volontà tra i soggetti firmatari di sviluppare sul territorio ravennate un’offerta adeguata ai diversi fabbisogni derivanti dalle condizioni psico-fisiche dei clienti e di garantire la piena fruizione dell’esperienza turistica al maggior numero di persone.

“Da questa partnership e collaborazione è nata “RAVENNA PER TUTTI”, una guida culturale e turistica della destinazione Ravenna, realizzata con la collaborazione e l’assistenza dell’Associazione Village for all – V4A, per promuovere e sviluppare un turismo senza barriere. Un primo passo operativo, un esempio concreto – dichiara Daniele Modanesi, coordinatore del gruppo e direttore della Società Campeggi srl – che offre anche al territorio la possibilità di promuovere l’allargamento della base partecipativa ad ulteriori soggetti e aziende del territorio che ne condividano gli scopi e le modalità”.

“Pensare e progettare in modo accessibile – evidenzia Giorgio Guberti, presidente della Camera di commercio di Ravenna – vuol dire diventare, come comunità, più inclusivi e, come territorio, più competitivi. Iniziative come questa, orientate a favorire e a potenziare il sistema dell’accessibilità nel settore turistico, sono l’esempio di un grande lavoro di squadra tra imprese e tra imprese e istituzioni, nonché di una sensibilità diffusa sui temi della disabilità, che ci porta a costruire, insieme, risposte concrete”.

La guida è visibile e scaricabile cliccando qui

Soggetti coinvolti
I partner aderenti all’accordo “Ravenna Accessibile”:
Aziende del settore turistico (ospitalità/accoglienza):
Società Gestione Campeggi Srl
Gran Hotel Mattei Srl
Aziende operanti nel Settore dei servizi socio-sanitari:
Domus Nova S.p.A. ospedale privata per assistenza sanitaria
Cooperativa Sociale San Vitale assistenza socio-assistenziale e servizi di mobilità specialistici
Adjutor Srl offerta di ausili a nolo e/o servizi di assistenza specialistica

Altri partner:
Village for all – V4A®, assistenza alla progettazione e consulenza professionale nell’ospitalità accessibile; formazione specifica rivolta ai dipendenti delle imprese;
Simatica Srl, assistenza alla progettazione per partecipare a bandi per acquisizione di risorse finanziare e/o attività formative; realizzazione di applicazioni digitali (web app, siti internet, …)
L’Associazione “Insieme a te” gestori dello stabilimento balneare di Punta Marina Terme e in rappresentanza dei turisti con disabilità e/o bisogni speciali,
Gli enti Opera di Religione della Diocesi di Ravenna e la Fondazione “Parco Archeologico di Classe” RavennAntica, in qualità di gestori di una parte estremamente significativa del patrimonio museale e monumentale del territorio e leve del turismo culturale ravennate, hanno sostenuto il progetto, condividendone gli scopi e i principi ispiratori, insieme a tutte le Associazini di categoria del territorio.
Nell’ambito di tale collaborazione, le aziende provate del settore turistico e del settore dei servizi socio-sanitari si sono riconosciute nella denominazione “Ravenna per tutti”.