Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

La frenata c’è: è vistosa e lascia segni. Per il quinto giorno consecutivo la provincia di Ravenna fa registrare poche positività, sotto la decina. L’ultimo bollettino diramato dalla Provincia riporta 4 nuovi casi (29 negli ultimi 5 giorni), e in parallelo si mantengono alti i numeri delle guarigioni: altre 20, per un totale di 99 nello stesso periodo. Complessivamente, i contagi totali salgono a 1.775.

Anche in Romagna la diffusione del virus sembra osservare un momento di tregua: 14 i nuovi contagi, di cui 6 a Forlì (con 4 sintomatici, il totale è di 1.330), 2 a Cesena (con 1 sintomatico, per un totale di 1.112) e 2 a Rimini (entrambi sintomatici, per un totale di 2.568), oltre ovviamente ai 4 casi del ravennate. Complessivamente questa parte del territorio regionale conta 6.785 casi.

E come giovedì e come il 1° settembre, anche oggi in Emilia-Romagna si certificano 99 nuove positività (comunque il terzo dato più basso del mese di settembre), per un totale assoluto di 34.932. Delle nuove positività, 54 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing (33) e screening regionali, grazie all’ausilio di 10.107 tamponi e 2.765 test sierologici. Sul totale dei nuovi casi, 53 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 56 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Dopo nove giorni di fila, torna finalmente lo 0 alla voce “decessi”, mentre si registrano altre 33 guarigioni (sono in totale adesso 25.734). Ci sono anche, però, 66 nuovi malati effettivi (a oggi sono 4.717) e 56 persone in isolamento a casa in più (4.500 ora è il loro totale).

E il segnale di una nuova inversione di tendenza arriva dal calo dei ricoveri nelle terapie intensive (quarta volta negli ultimi 5 giorni), dove ora si trovano 17 pazienti, mentre i ricoverati nei vari reparti Covid sono 200.