In aumento i ricoverati nelle terapie intensive

C’è un trend a settembre che caratterizza la nostra provincia: il numero giornaliero delle nuove positività oscilla tra gli 11 e 16 casi (la media è di 14,1). Sono 99 le positività di questa prima settimana settembrina, per effetto anche di altre 16 positività riscontrate oggi, che portano il totale a 1.534. Di questi 16, oltre la metà (10) sono emersi in quanto contatti di casi già noti (di cui 6 in ambito familiare), mentre 5 sono stati individuati al rientro dall’estero, e 1 caso è emerso a seguito di sintomi. La maggior parte di questi nuovi contagi ha interessato il comune di Ravenna: ben 12, un dato raddoppiato rispetto a quello di ieri e inferiore, da maggio a oggi, solo ai 14 casi del 4 luglio e ai 13 del 27 agosto. Ravenna sale così a quota 664 (42 nei primi sette giorni di settembre: solo ad aprile, in pieno lockdown ci furono più casi a inizio mese).
Non risultano decessi mentre si registrano 11 guarigioni complete.

Varca quota 6200, attestandosi a 6.219, il territorio della Romagna, per effetto di altre 33 nuove positività, con 16 sintomatici. Oltre a quelle del ravennate ce ne sono 6 a Forlì (1214 il totale) e 6 a Rimini (2460 il totale) e 5 a Cesena (per un totale di 1.011).

E sul trend di settembre si attesta anche il dato giornaliero dei contagi in Emilia-Romagna, 132 nella giornata odierna (838 nella prima settimana del mese a una media di 119,7 al giorno), che portano il totale complessivo a quota 32.760.
Sul dato odierno influiscono i 70 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali, sviluppati con 5403 tamponi (un numero largamente inferiore a quelli degli ultimi giorni) e con 2.093 test sierologici. Dei 132 nuovi casi, più della metà (74) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 78 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti e 41 sono collegati a rientri dall’estero.
Nel bilancio odierno figurano anche i 123 malati effettivi in più (a oggi sono 3.493), le 124 persone in isolamento a casa in più, che portano il totale a 3.356, ma anche 9 guariti in più (totale 24803).

Non va sottovalutato l’aumento dei ricoverati nelle terapie intensive: altri 4, e ora sono 18. Dall’altro lato, ci sono 5 ricoverati nei reparti Covid (sono 119). Non si registra alcun decesso in tutta l’Emilia-Romagna.