Seminario Arcivescovile di Bologna
Seminario regionale di Bologna

La Conferenza Episcopale dell’Emilia-Romagna si è riunita in assemblea ieri a Bologna, venerdì 11 settembre, e durante i lavori presieduti dal cardinale Matteo Zuppi (presidente della Ceer e arcivescovo di Bologna) è stata predisposta una lettera in occasione dell’apertura dell’anno formativo del Pontificio Seminario Regionale Flaminio “Benedetto XV”.

La lettera, indirizzata ai seminaristi, ai presbiteri, ai diaconi, ai membri della vita consacrata e a tutti i fedeli, è firmata dagli Arcivescovi e dai Vescovi delle nove diocesi delle quali il Seminario forma i seminaristi.

Nella lettera i Vescovi desiderano “cogliere questa occasione per condividere un messaggio di fondata fiducia e di tenace speranza alle nostre Chiese particolari“. Oltre ai seminaristi un pensiero di ringraziamento è rivolto anche all’équipe dei formatori, che durante la scorsa estate si è in gran parte rinnovata, e a chi ha svolto con dedizione e competenza questo servizio di formazione.

Un pensiero va pure a tutti i presbiteri delle diocesi, ricordando che “il primo dono che possiamo offrire alle nostre comunità è quello di una amicizia e fraternità concretamente vissute nel presbiterio”.

I Vescovi, infine, si rivolgono a tutti i fedeli delle diocesi rinnovando “la domanda di una preghiera assidua per le vocazioni” e a tutte le comunità parrocchiali, le associazioni, i movimenti e le aggregazioni ecclesiali invitando “a rinnovare la loro vita seguendo l’invito del Vangelo, con una partecipazione assidua e corresponsabile alla vita della comunità cristiana”.