Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Per il territorio provinciale di Ravenna mercoledì 9 settembre si sono registrati 30 nuovi casi: 18 asintomatici e 12 con sintomi, 27 in isolamento domiciliare e 3 ricoverati, 14 maschi e 16 femmine. Tre casi risultano importati dall’estero (2 dalla Moldavia, 1 dalla Gran Bretagna); 11 casi emersi come contatti di casi già noti in ambito famigliare  (6) e amicale per contatti con persone fuori provincia (3); 7 casi sporadici per sintomi; 5 casi per screening in ambienti a rischio; 3 casi per screening professionali; 1 per tampone eseguito come da controllo per ricovero ospedaliero. Non risultano decessi mentre si registrano 10 guarigioni complete e 11 guarigioni cliniche per le quali dovranno essere effettuati i tamponi di negativizzazione. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate, aggiornati alla mattinata di mercoledì 9, sono dunque 1.570.

Sono 110 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Emilia-Romagna su un totale di 10.081 tamponi eseguiti. Oggi si contano anche due decessi: una donna di 95 anni della provincia di Piacenza e un uomo di 87 anni della provincia di Modena. Dei nuovi 110 positivi, spiega la Regione, 53 erano giò in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 40 sono stati individuati nell’ambito di focolai gia’ noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi e’ 42 anni. Sono 11 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre il numero di casi di rientro da altre regioni è 21. Dei 110 positivi registrati oggi, 64 sono asintomatici e di questi 20 sono stati individuati attraverso screening introdotti dalla Regione, cinque tramite i test pre-ricovero e 39 grazie all’attività di contact tracing.

Per quanto riguarda la situazione sul territorio, il maggior numero di casi oggi si registra nelle province di Ravenna, Bologna e Forlì. Le persone guarite sono in tutto 24.942 dall’inizio dell’epidemia, oggi 85 in piu’ rispetto a ieri. Con gli oltre 10.000 tamponi di oggi il totale sale a 990.713 dall’inizio dell’emergenza, a cui si aggiungono anche 2.891 test sierologici. Infine, la Regione precisa che in seguito a una verifica sui dati comunicati nei giorni scorsi, e’ stato eliminato un caso dal computo complessivo di Ferrara in quanto giudicato non covid.

Agenzia Dire