Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dentro un mese di settembre piuttosto complesso (327 i contagi registrati), sembra esserci una tregua nella diffusione dei contagi in provincia di Ravenna. Per il terzo giorno di fila si resta, infatti, sotto i dieci casi: 7, nello specifico, quello delle ultime 24 ore, 5 dei quali asintomatici. Quattro sono stati individuati a seguito di contact tracing in ambito famigliare. Oggi non risultano comunicati decessi, e ci sono 14 guarigioni complete, un dato in deciso incremento: ben 84 negli ultimi 4 giorni.
Sono 1762 i casi complessivi nel territorio ravennate, di cui 737 a Ravenna.

Ridotta diffusione del virus anche in Romagna, dove sono 12 le nuove positività (4 sintomatici) emerse nelle ultime 24 ore: oltre alle 7 del ravennate, ci sono 4 contagi (totale 2.565) nel riminese e uno nel territorio di Forlì (totale 1.322) mentre è a zero contagi Cesena (il suo totale è 1.109). Complessivamente nel territorio romagnolo i casi sono 6758.

E si torna sotto quota cento in Emilia-Romagna: 99 le nuove positività, di cui 56 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali, condotta con l’effettuazione di 11.096 tamponi e 1.960 test sierologici. Dei 99 nuovi casi, 47 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e sempre 47 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.711 casi di positività.

Altra giornata di numeri alti per quanto riguarda le guarigioni: ben 84 (il quarto dato più alto del mese di settembre) per un totale complessivo di 25.604. Ci sono anche 14 malati effettivi in più (ora il loro totale è di 4.267) e 9 persone in più in isolamento a casa (4.415 in totale). Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 88 anni della provincia di Reggio Emilia.

Invariati i 20 pazienti in terapia intensiva192 (+5) i ricoverati negli altri reparti Covid.