Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dodici i nuovi casi a Ravenna e provincia, nove in isolamento domiciliare e tre ricoverati: questi sono i dati odierni della lotta al Coronavirus in provincia. Sul totale, otto erano contatti di casi già noti, di cui cinque in ambito famigliare; due sporadici, emersi in seguito alla manifestazione di sintomi; altri due casi, infine, sono rientri dall’estero

Dopo Rimini, anche i territori di Ravenna e Cesena, in Romagna, registrano studenti positivi al coronavirus. Come precisa l’Azienda sanitaria, per quanto riguarda il ravennate, a seguito di indagine epidemiologica legata a contatti famigliari, un alunno delle elementari e uno studente delle superiori sono risultati positivi al tampone.

I due sono asintomatici e sono ora in isolamento domiciliare. Immediatamente è scattato il protocollo di sicurezza scolastico anticontagio e personale dell’Igiene pubblica di Ravenna ha effettuato sopralluoghi nei due istituti, verificando, in entrambi, “un rigorosissimo rispetto delle disposizioni”.

Dunque non sono stati individuati in ambito scolastico contatti stretti con i due positivi, né tra gli studenti né tra il personale scolastico. Per loro non è dunque previsto l’isolamento ma l’effettuazione di tampone a scopo prevalentemente conoscitivo. Solo il ragazzo più grande aveva frequentato due compagni di classe in ambito extrascolastico e solo per questi è scattato anche l’isolamento domiciliare con sorveglianza attiva. A Cesena, invece, è risultato positivo uno studente che frequenta il quinto anno di una scuola superiore. Il giovane, asintomatico, è in isolamento domiciliare a casa da ieri.

Sempre sostanzialmente stabili i contagi in Emilia-Romagna: oggi sono 110 (62 sintomatici) su 8.414 tamponi effettuati. Ma c’è un nuovo decesso: una donna di 90 anni, nel modenese. I malati effettivi sono 4.277, 98 in più di quelli registrati ieri. Le persone in isolamento a casa salgono a 4.078 (+92).

I pazienti in terapia intensiva sono 21 (due in più rispetto a ieri), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid 178 (+4). Le persone complessivamente guarite sono invece 11 più di ieri.

Dei 110 nuovi casi, 61 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 58 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 18 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre i casi di rientro da altre regioni italiane sono due, esattamente come ieri.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 40,6 anni. Su 48 nuovi asintomatici, 13 sono stati individuati attraverso i test per categoria introdotti dalla Regione, due tramite i test pre-ricovero, 31 grazie all’attività di contact tracing mentre in un caso da screening sierologico. In un caso non e’ noto il motivo di esecuzione del tampone (Dire)