Continuano ad aumentare giorno per giorno i ricoveri, con surplus di lavoro per i medici

Leggero calo nel numero dei contagi nel territorio provinciale di Ravenna, anche se restiamo su cifre molto alte. Il bollettino odierno diramato oggi dall’Ausl parla di 91 nuovi casi, 42 asintomatici e 49 con sintomi; 85 in isolamento domiciliare e 6 ricoverati, più della metà dei quali (50) emersi dall’attività di contact tracing. Dei nuovi casi, 49 interessano il comune di Ravenna (che ha messo insieme 100 contagi negli ultimi due giorni, 224 nell’ultima settimana) per un totale di 1.089, e 7 Cervia, che con 51 casi nel mese di ottobre ha totalizzato il suo record (erano stati 42 a marzo): ora i contagi sono 196. Il totale complessivo del territorio ravennate oggi è di 2.744. Non sono stati comunicati decessi. Si sono inoltre verificate 12 guarigioni cliniche.

Sono 284, invece, le nuove positività riscontrate oggi in tutta la Romagna. “Capofila” del territorio è ancora Rimini con altri 108 casi (58 sintomatici) che portano il suo totale a 4.284; poi Ravenna, Forlì, che sale a quota 2.227 per effetto di altri 55 contagi (con 41 sintomatici) e Cesena che aggiunge 30 casi (20 sintomatici) superando quota 1700 (1701 per la precisione). Il totale della Romagna sfiora gli 11mila casi: 10.956 a oggi.

Nuovo primato, e non è una bella notizia, per l’intera Emilia-Romagna, dove si contano oggi ben 1.545 nuovi casi, oltre 100 casi in più rispetto al tetto raggiunto due giorni fa, ma sul dato incide ancora l’elevatissimo numero di tamponi processati (21.860), a cui si aggiungono anche 2.848 test sierologici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 7,1%.
Dei nuovi contagiati, sono 741 gli asintomatici 243 dei quali individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e 54 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione. Tra i nuovi positivi 198 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 300 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. Complessivamente, il totale dei positivi dall’inizio della pandemia (i primi casi in regione sono del 22 febbraio) è salito a 52.038.
Numeri anche oggi altissimi sul fronte dei malati effettivi (1.484 in più di quelli registrati ieri), dei quali 1425 (per un totale di 18.536) sono in isolamento a casa. E si segnalano 53 guariti in più (per un totale di 27.724).
Purtroppo, si registrano 8 nuovi decessi, nessuno in Romagna, e 59 ricoveri in più, di cui 4 nelle terapie intensive dove oggi si trovano 123 pazienti (4 a Ravenna).