Sono numeri da record, purtroppo in negativo, quelli che emergono dall’ultimo bollettino delle varie Ausl: in tutto il territorio regionale si registra, infatti, un aumento, più o meno considerevole, delle nuove positività.
Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 21 casi: il secondo dato più alto esattamente da un mese (il 12 settembre se ne registrarono 25). Di questi, 15 sono asintomatici e 6 con sintomi, 20 sono in isolamento domiciliare e 1 ricoverato per accesso a seguito di altra patologia. La maggior parte dei nuovi positivi (10) riguarda contatti con caso certo di cui 6 in ambito familiare. Non risultano comunicati decessi e vanno registrate 7 guarigioni complete. La provincia sale così a 1.901 casi, dei quali 779 si sono verificati nel comune di Ravenna.

Bilancio pesante in Romagna, che oggi conta ben 126 nuovi contagi (76 le persone con sintomi), numeri che riportano indietro ai tempi del lockdown. Ci sono 44 nuovi casi a Forlì (1536 il totale), con 27 sintomatici: nel dettaglio, 24 sono risultati positivi a seguito di tampone effettuato per contatto stretto con caso positivo noto e tracciamento, 8 sono stati individuati a seguito di tampone richiesto dal medico di famiglia per sintomi.
38 nuovi casi si segnalano a Rimini (2.788 è il totale), tutti in isolamento domiciliare e oltre la metà era già in isolamento al momento del tampone. Per la maggior parte (19) si tratta di persone riconducibili a contatti con casi certi di origine famigliare o amicale e lavorativo.
E poi ci sono i 23 casi del cesenate (1.215 a oggi il totale), con 14 sintomatici, di cui 19 rilevati nell’ambito di attività di contact tracing. Complessivamente, la Romagna totalizza dall’inizio dell’epidemia 7440 casi.

Era dal 19 aprile, in pieno lockdown, che in Emilia-Romagna non si leggevano numeri simili: all’epoca furono 376 i contagi registrati. Oggi il bollettino riporta 383 nuove positività, di cui 162 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing (103 casi) e screening regionali. 145 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 154 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sul dato influisce l’alto numero di tamponi processati anche nelle ultime 24 ore, ben 13.779, e di test sierologici effettuati, 2.889. In assoluto, i casi registrati in Emilia-Romagna sono a oggi 37.297.
Ci sono 367 malati effettivi in più (5.976 è il loro totale) e 350 persone in isolamento a casa in più (5.719) mentre i nuovi guariti sono 15, per un totale di 26.827.

Purtroppo, si registra un nuovo decesso in provincia di Parma e si segnalano anche 17 ricoveri in più, per un totale di 257 degenti, di cui 16 nelle terapie intensive.