Il 17enne violoncellista Ettore Pagano sarà tra i protagonisti del Concerto di Natale

La Cooperativa Emilia Romagna Concerti e il Comune di Ravenna hanno programmato una nuova edizione della Stagione “Capire la Musica” che si svolgerà al Teatro Alighieri dal 22 novembre all’1 aprile 2021, presentando nomi emergenti e grandi star del concertismo internazionale.

“Nel corso del 2020, nonostante le difficoltà del lockdown e della epidemia di Covid, tutti i Concerti programmati nelle varie stagioni musicali di Erconcerti sono stati recuperati – ricorda la presidente di Emilia-Romagna Concerti, Silvana Lugaresi – e la partecipazione del pubblico è rimasta stabile, con una particolare attenzione da parte del pubblico giovane. Anche con lo spostamento di tutti i Concerti al Teatro Alighieri i prezzi dei biglietti e degli abbonamenti rimarranno invariati, con particolari sconti per gli studenti di tutte le scuole e della Università”.

“La nuova stagione di “Capire la musica” sarà sicuramente diversa dal solito – commenta l’assessora alla Cultura Elsa Signorino – ma siamo molto soddisfatti di poter garantire il suo proseguimento anche in un anno così particolare. Nella cornice del teatro Alighieri sarà sicuramente un piacere ascoltare nuovi talenti e nomi affermati del concertismo internazionale che hanno dovuto prendersi una pausa dal palinsesto musicale a causa della pandemia. La partecipazione del pubblico, altrettanto impaziente di poter assistere a questi spettacoli, è essenziale e proprio per questo condividiamo e apprezziamo la scelta di mantenere invariate le tariffe di biglietti e abbonamenti, per incentivare sempre di più la cultura anche in campo musicale”.

Il programma Si inizia domenica 22 novembre con il giovanissimo violoncellista Enrico Mignani, accompagnato al pianoforte da Bruno Canino, decano dei pianisti italiani e presente nella scena internazionale (e anche ravennate) da oltre 60 anni.
Si continua il 9 dicembre con il tradizionale Concerto di Natale, eseguito dalla Young Musicians European Orchestra con la direzione di Ignacio Abaloz Ruiz (nella foto sotto), il flautista Niccolò Valerio, il violinista Giuseppe Gibboni e il violoncellista diciassettenne Ettore Pagano impegnati in grandi pagine virtuosistiche di Philipp Emanuel Bach, Paganini e Vivaldi.
In ricordo delle vittime della Shoah torna a Ravenna con Schumann, Chopin e Rachmaninov il pianista israeliano Adi Neuhas; mentre, per l’8 marzo, Festa della Donna, si esibirà la pluripremiata violoncellista Raffaella Cardaropoli, accompagnata dalla pianista Laura Cozzolino.

Un’importante serata dedicata a Bach vedrà insieme sul palco l’8 febbraio la Young Musicians European Orchestra insieme al grande Ramin Bahrami e ai violinisti Emma Arizza e Andrea Timpanaro mentre l’Orchestra dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Giuseppe Verdi, diretta da Federico Ferri, eseguirà musiche di Rossini e Schubert in occasione della Giornata in ricordo delle Vittime della Mafia.
La Stagione si chiude l’1 aprile  con il Concerto di Pasqua, eseguito dalla Young Musicians European Orchestra, dal Coro Polifonico Santo Spirito e dalla Accademia Spirito Santo (Maestro del Coro Francesco Pinamonti) che, sotto la direzione di Paolo Olmi, eseguiranno la Messa dell’Incoronazione e il Concerto per violino k 219 di Mozart con il giovane Yuri Revich.

Gli abbonamenti a “Capire la Musica” con prezzi da 120 a 25 euro, sono in vendita alla biglietteria del Teatro Alighieri e anche online sul sito  http://www.teatroalighieri.org  

Per informazioni: segreteria@emiliaromagnaconcerti.com oppure www.emiliaromagnaconcerti.com o tel. 0544 33835.