La cerimonia di consegna delle borse di studio di un'edizione precedente

La Parrocchia di Santo Stefano in Pisignano e l’Associazione Culturale Francesca Fontana, con il patrocinio del Comune di Cervia e il contributo del Lions Club Cervia ad Novas, hanno emanato il bando per l’assegnazione della 12.a “Borsa di Studio” del valore di 2.000 euro, che potrà essere suddiviso, intitolata alla memoria di Francesca Fontana, che intende sostenere il percorso formativo di studenti particolarmente meritevoli iscritti al primo anno accademico ad una qualsiasi facoltà universitaria per l’anno accademico 2020/2021 e residenti a Cervia.

La domanda di partecipazione al bando, da redigere in carta semplice secondo il modello allegato, scaricabile dal sito www.associazionefrancescafontana.it. va consegnata entro il giorno 30 novembre 2019 e va indirizzata all’associazione culturale in via Crociarone, 53 – 48015 Pisignano di Cervia (RA). La borsa di studio verrà assegnata il 26 dicembre 2020 al termine della Santa Messa che si terrà alla Pieve di Santo Stefano in Pisignano – con inizio alle ore 11 alla presenza del Vescovo, delle autorità locali e della mamma di Francesca che consegna materialmente il riconoscimento allo studente o, in alcuni casi, a più studenti meritevoli.

Nel bando, tra le altre cose, si legge che “la borsa di studio ha l’obiettivo di sostenere la formazione degli studenti vincitori“, ma i soldi della borsa di studio “non sono vincolate a particolari spese e restano nella discrezionalità totale del vincitore o dei vincitori”.

Criterio di assegnazione della borsa di studio: la scelta di tale assegnazione verrà operata da una apposita commissione, sulla base della votazione conseguita nella maturità, la dichiarazione dei redditi del nucleo familiare e il curriculum e i titoli che sono stati presentati a corredo della richiesta; se ritenuto necessario, sarà proposto un colloquio prima dell’assegnazione definitiva. Il giudizio della Commissione è insindacabile e inoppugnabile, e può decidere in base alle richieste pervenute, di suddividere l’importo con più borse di studio.