Franco Giusti (primo in piedi a sinistra) con gli amici del Circolo Acli S. Stefano
Franco Giusti (primo in piedi a sinistra) con gli amici del Circolo Acli S. Stefano

Con profondo dolore domenica 4 ottobre abbiamo appreso della scomparsa di Franco Giusti, socio del Circolo Acli S. Stefano, Franco da pochi anni si era appassionato al nostro gruppo ciclistico dove, assieme all’amico Sandro Amati, partecipava ai nostri raduni-pellegrinaggi e ai nostri incontri, riviveva la sua giovinezza in bicicletta quando pedalava sulle strade della Romagna. Franco Giusti era nato a Ravenna nel 1931 e nel 1948 si era iscritto al Pedale Ravennate, dimostrando subito le sue qualità di velocista. Prediligeva le corse veloci, nella sua carriera si è aggiudicato una trentina di gare e ha ottenuto molti piazzamenti fra i primi cinque.

Franco in una sua intervista dichiarò: “A me piacevano i sacrifici e non mi pesava la fatica, ma purtroppo soffrivo le corse lunghe, quelle dai cento chilometri in su. Siccome andavo forte, mi consigliarono di prendere qualcosa che mi ‘aiutasse’, ma io non andai oltre alle vitamine. Non riuscii così a compiere il salto di qualità e fui escluso dalla lista regionale dei ciclisti più forti. A 22 anni chiusi la carriera all’As Godo”. A 80 anni ha iniziato a frequentare i “ciclest de prit Acli S.Stefano”, sempre in sella alla sua bici ha percorso migliaia  di chilometri in pellegrinaggio con i suoi nuovi amici ciclisti, ritrovando passione, amicizia e solidarietà.

Walter Raspa per il Circolo Acli S. Stefano