Lucia Azzolina, nella sua visita a Ravenna

“La scuola resta aperta. Si continua con la didattica in presenza, come chiedevamo. Sono stati salvaguardati i diritti di studentesse e studenti. Possibile implementazione della didattica digitale integrata e flessibilità sugli orari per le scuole superiori ma solo attraverso interventi mirati. Ricordiamo che tali misure, per la scuola, non entreranno in vigore da domani, ma fra qualche giorno, per garantire una migliore organizzazione. Nelle prossime ore il ministero dell’Istruzione darà indicazioni più specifiche alle scuole e alle famiglie”.

Così ieri sera, domenica 18 ottobre, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook pochi minuti dopo la conferenza stampa nella quale il premier Conte ha annunciato nuove misure restrittive per contenere il diffondersi del contagio da coronavirus Covid-19.

(A.B.)Fonte: Sir