Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

C’è tempo fino al 29 ottobre, a Ravenna, per chiedere i contributi a sostegno dei costi di iscrizione dei figli a corsi, attività e campionati sportivi per l’anno 2020-2021. Il bando, ricorda il Comune, è rivolto a bambini e ragazzi di età compresa tra i sei e i 16 anni, e fino a 26 anni se disabili. Il reddito Isee del nucleo familiare deve rientrare nella fascia da 3.000 a 17.000 euro, mentre per i nuclei familiari che richiedono il voucher per quattro o più figli può arrivare fino a 28.000 euro. Il contributo sarà di 150 euro per i nuclei familiari che richiedono il voucher per un figlio, di 200 per due figli e di 250 se i figli sono tre. Alle famiglie con quattro o più figli, invece, spettano, oltre al voucher da 250 euro, altri 150 euro a figlio dal quarto in poi. Le risorse assegnate dalla Regione al Comune di Ravenna ammontano a 104.400 euro per i nuclei familiari fino a tre figli minori e a 10.500 euro per i nuclei con quattro o più figli, e le domande dovranno essere presentate entro le 12 del 29 ottobre, compilate sul modulo cartaceo scaricabile al link bit.ly/contrib-sport-20_21 e inviate a bandosport@comune.ra.it.

Solo in caso di indisponibilità di strumentazione informatica la domanda può essere consegnata direttamente nella sede del Servizio sociale associato-Ufficio accoglienza e Front office, in via D’Azeglio 2, previo appuntamento da richiedere telefonando allo 0544-482550 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17. Alla domanda devono essere allegati la copia del documento di identità del sottoscrittore, la documentazione sanitaria che dimostri l’eventuale condizione di disabilità e quella rilasciata dalle associazioni o società sportive che attesti l’effettiva iscrizione alle attività e l’avvenuto pagamento della quota di iscrizione.