Tornano a salire i contagi in provincia di Ravenna: dopo tre giorni si torna a salire oltre quota 200, con 207 nuove positività registrate, che ne fanno la quarta provincia della regione con più contagi, divise tra 112 asintomatici e 95 con sintomi; 199 in isolamento domiciliare e 8 ricoverati. La maggior parte (134) arriva, come al solito, dall’attività di contact tracing. C’è il record di guarigioni, 209 (un numero mai registrato in questi 9 mesi), ma ci sono anche altri 4 decessi, tutti uomini di età compresa tra gli 82 e gli 86 anni. E’ l’undicesimo giorno consecutivo in cui si registrano vititme nel nostro territorio. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono dunque 7.494, dei quali 2.928 a Ravenna, che ha fatto segnare oggi 98 contagi, e 463 a Cervia, per effetto di 5 nuovi casi.

Per quanto riguarda la Romagna, sono 437 le nuove positività riscontrate: al dato di Ravenna, vanno aggiunti i 101 nuovi casi di Rimini (con 31 sintomatici), i 73 di Forlì (con 48 sintomatici) e i 56 di Cesena (con 45 sintomatici), per un totale assoluto di 25.017.

Guardando all’intera regione, sono 2.165 i nuovi contagi registrati, in linea con i dati dei due giorni precedenti, su un totale di 21.304 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, a cui si aggiungono 1.471 test sierologici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 10,2%. Dei nuovi contagiati, 1.113 sono asintomatici, individuati per la maggior parte dei casi (435) nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Tra i nuovi positivi 304 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 504 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,8 anni.
Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 117.019 casi di positività.

Per il secondo giorno scende in modo significativo il numero dei casi attivi, cioè dei malati effettivi: a oggi sono 70.289 (-1.182 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 67.366 (-1.168), il 95,8% del totale dei casi attivi. E aumentano sensibilmente i guariti, 3.281 in più (il loro totale adesso è di 41.116), a cui si contrappone però un altro numero, quasi da record, ma in negativo: quello dei 66 decessi, una cifra che non si verificava dal 23 aprile scorso. Tra i 66 decessi, oltre ai 4 del ravennate ce ne sono 5 in provincia di Rimini e uno a Forlì.

Infine, l’altra buona notizia è il calo dei ricoveri sia nei reparti Covid (6 in meno) che nelle terapie intensive (-8 rispetto a ieri) per un totale complessivo a oggi di 2.923 pazienti ricoverati (250 nelle intensive).

i.