La concattedrale di Cervia, Santa Maria Assunta
La concattedrale di Cervia, Santa Maria Assunta

E’ stata una giornata di festa, quella di domenica 22 novembre, per la parrocchia di Cervia. In mattinata infatti, in Duomo, 25 bambini hanno ricevuto la loro Prima Comunione, e con loro c’erano anche i genitori. Una celebrazione vissuta con gioia. “ Effettivamente è difficile trovare le parole per descrivere ciò che ieri è accaduto – scrive su Facebook il parroco don Pierre Laurent Cabantous, che ha amministrato le Comunioni ai bambini –.  Domenica 22, 25 bambini hanno ricevuto – per la prima volta – Colui che l’universo non può contenere. Si sono nutriti del Corpo e del Sangue di Colui che ha detto: ‘Se non mangiate la mia carne e non bevete il mio sangue non avrete in voi la vita’”.

L’attuazione delle norme anti Covid, come il necessario distanziamento e l’utilizzo delle mascherine, e la presenza limitata in numero dei parenti, non ha impedito ai bambini e a tutti i partecipanti di cogliere il senso di quanto stavano vivendo. “I nostri occhi esprimevano quella letizia che nasce dalla certezza che Lui è con noi tutti i giorni – continua don Cabantous –.  Al termine della Messa, non abbiamo fatto la foto di gruppo dentro la chiesa ma, fuori. Per prudenza, mascherati, igienizzati, sanificati e ‘santificati’, siamo usciti, per essere “arieggiati”. Forse, è stato meglio così… perché sopra di noi c’era il Cielo!”.

i.