Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Sono stati approvati dalla giunta comunale di Ravenna nuovi lavori che completano e rifiniscono quelli già realizzati nella struttura di proprietà comunale denominata “Valentiniano”, che si trova in via San Mama. L’edificio è destinato all’attivazione del progetto “Dopo di noi”, dedicato alle persone con media e grave disabilità, prive del sostegno della famiglia o nella evenienza di perderlo, con l’obiettivo di renderle autonome dal nucleo familiare, migliorando le capacità di gestione della vita quotidiana.

E’ prevista la realizzazione di pergolati in alluminio con copertura meccanizzata negli spazi esterni; in particolare da collocare a piano terra, in prossimità della “palestra riabilitativa” e nella terrazza al primo piano ripavimentata di recente con piastrelle antiscivolo per esterni; si provvederà inoltre alla sistemazione di tutta la pavimentazione esterna sia del camminamento principale sia di ogni vialetto di accesso ai mini appartamenti; entrambe le pergole saranno coperte con tendaggi meccanizzati a protezione del sole per vivere meglio i momenti di aggregazione e di comunità.

Il progetto, rientrante nel Piano degli investimenti 2020, prevede una spesa di 137.286,75 interamente finanziata dalla Regione Emilia-Romagna . I lavori avranno inizio nel corso del prossimo anno. La spesa complessiva per la realizzazione della struttura ammonta a 253.472 euro. All’interno del Valentiniano sarà a breve allestito lo spazio denominato “Palestra abilitativa”, che si pone come luogo adeguatamente predisposto per offrire percorsi di apprendimento delle autonomie sia nell’ambiente domestico sia nell’ambiente esterno; nelle adiacenze è previsto l’utilizzo di un appartamento domotico già attrezzato, che sarà denominato “La mia palestra di vita” con doppia funzionalità: un percorso educativo di avvicinamento alla residenzialità e di allenamento verso la vita indipendente. L’appartamento potrà accogliere due persone che saranno affiancate da educatori professionali ed eventuale ulteriore personale, in base alle specificità e alle esigenze degli “abitanti” e al progetto di vita individualizzato.