Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Alla vigilia del ritorno in zona gialla, Ravenna deve registrare 202 nuovi casi: 128 asintomatici e 74 con sintomi; 185 in isolamento domiciliare e 17 ricoverati. Nel dettaglio, 124 sono stati individuati attraverso il contact tracing; 62 per sintomi e 16 per test privati. 

Purtroppo si registra un nuovo record di morti, 22 (alcuni sono relativi ai giorni scorsi): si tratta comunque di 12 pazienti di sesso femminile di 76 (2), 81 (2), 84, 85, 89, 92 (2), 93 e 97 (2) anni, e di 10 pazienti di sesso maschile di 68, 73, 80, 84, 85, 86, 88, 91, 93 e 94 anni. In totale sono state comunicate 847 guarigioni. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono dunque 8.898

In Emilia-Romagna invece si contano oggi altri 1.964 casi di coronavirus, su un totale di 18.663 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, a cui si aggiungono anche 1.841 test sierologici e 1.393 tamponi rapidi effettuati.

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende quindi al 10,5% dal 12,1% di ieri. Dei nuovi contagiati, 991 sono asintomatici: 505 sono stati individuati col contact tracing, 115 attraverso i test per le categorie a rischio, 24 con gli screening sierologici e 13 tramite i test pre-ricovero, mentre per 334 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Tra i nuovi positivi, 369 erano già in isolamento al momento del tampone e 620 sono legati a focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,1 anni.

Oggi si registrano altri 52 morti: uno in provincia di Piacenza, uno in provincia di Parma, nove in provincia di Reggio Emilia, 12 nel modenese, due a Imola, due nel ferrarese, ben 22 in provincia di Ravenna e tre nel riminese. Nessun decesso in provincia di Forli’-Cesena. In totale, dall’inizio dell’epidemia in Emilia-Romagna 6.074 persone hanno perso la vita a causa del covid.

Continuano però a diminuire i ricoverati: oggi sono cinque in meno i pazienti in terapia intensiva (243 in totale) e dieci in meno negli altri reparti covid (2.707 in tutto). Sul territorio, i pazienti in terapia intensiva sono così distribuiti: 15 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 16 a Parma (-1), 33 a Reggio Emilia (+1), 53 a Modena (-3), 63 a Bologna (+2), cinque a Imola, 15 a Ferrara (-2), 12 a Ravenna (-2), sei a Forli’, due a Cesena e 23 a Rimini (-1).

Continuano ad aumentare anche i guariti: oggi sono 2.339 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 56.270 persone. Allo stesso tempo, i casi ancora attivi (cioè i malati effettivi) scendono a 69.629 ossia 427 in meno rispetto a ieri. Di questi il 95,7% è in isolamento a casa, perché asintomatico o con sintomi lievi: si parla di 66.679 persone in tutto, 412 in meno di ieri. Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus in Emilia-Romagna si sono registrati nel complesso 131.973 casi di positività (Dire).