Il momento della consegna dei due assegni per Caritas e Lions Club Solidarietà

Anche quest’anno Lions Club Ravenna Bisanzio, GiovinBacco e Slow Food Ravenna hanno operato nel segno della solidarietà. Oggi, mercoledì 23 dicembre, è stato consegnato un assegno alla Caritas di Ravenna e alla Fondazione Lions Clubs Solidarietà per il progetto Wolisso. Alla donazione dovuta ai proventi di GiovinBacco si è aggiunto anche un contributo della BCC.

A consegnare gli assegni sono stati il presidente del Lions Club Ravenna Bisanzio Beppe Rossi (che ha fornito il service a GiovinBacco con la vendita dei vini per beneficenza) e Tuttifrutti insieme a Slow Food, organizzatori della manifestazione, rappresentati da Nevio Ronconi e Maria Angela Ceccarelli. La consegna è avvenuta alla presenza del Sindaco di Ravenna Michele de Pascale che ha elogiato l’iniziativa. Del resto il Comune di Ravenna è il primo sostenitore di questa manifestazione dedicata al vino di Romagna, da sempre favorevole ai risvolti solidaristici dell’evento e al sostegno del mondo del volontariato.

Il progetto del service Lions è quello di Wolisso, rivolto a 1.300 bambini etiopi assistiti dal punto di vista medico, scolastico, alimentare e odontoiatrico. Importante è anche la cura degli orti realizzati in Etiopia con i preziosi suggerimenti di Slow Food Ravenna.

La Caritas invece sostiene con molteplici attività le persone più fragili e bisognose di Ravenna. Per la Caritas Diocesana di Ravenna ha ritirato la donazione il responsabile padre Alain Francisco Gonzàles Valdès.

Un ringraziamento particolare va naturalmente alle cantine romagnole che hanno partecipato a GiovinBacco 2020 e fornito gratuitamente le bottiglie di vino messe in vendita.