A-Bike donata allo Iat di Ravenna
Il modello di A-Bike donato allo Iat di Ravenna

È stata installata oggi, giovedì 3 dicembre, allo IAT di piazza San Francesco, l’A-Bike donata dalla Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) di Ravenna. L’installazione artistica è nata durante il periodo del lockdown, nella scorsa primavera, ed è stata ideata e realizzata dai docenti di scuola secondaria di primo grado, Annibale Guarini e Gabriella Muccini, con l’intento di promuovere il rispetto per l’ambiente attraverso la mobilità sostenibile, favorendo l’utilizzo della bicicletta a discapito dei mezzi più inquinanti.

Un vecchio velocipede, ridotto a rottame, è stato così recuperato e restaurato in ogni sua parte e arricchito di tele dipinte ad olio trasformandosi in un manufatto artistico. La ruota anteriore quadrata rappresenta l’inquinamento, pesante ostacolo per il benessere comune e per la libertà di tutti gli essere viventi; ritrovare uno stile di vita più attento e rispettoso, farebbe tornare in movimento la ruota posteriore, simbolo della rotazione delle stagioni, alterate dall’attuale situazione ambientale. Il faro anteriore, invece, è una luce di speranza verso un futuro prossimo più verde. “Siamo molto contenti della donazione ricevuta dalla FIAB Ravenna – ha dichiarato l’assessore al Turismo Giacomo Costantini -. L’arte è sempre stata fonte d’ispirazione, sottolineando i cambiamenti storici e spesso anticipandoli. La sostenibilità, come abbiamo visto, è diventata un argomento fondamentale per il nostro quotidiano e il nostro futuro, sul quale tutti dobbiamo investire, anche dai piccoli gesti come la scelta quotidiana dei mezzi di spostamento. La nostra città è stata recentemente premiata per l’anno 2021 con il Best in Travel – sostenibilità per ‘Le vie di Date’ proprio grazie a scelte dettate dall’attenzione alla sostenibilità”.