Un treno a idrogeno, il primo in Italia, tra Firenze e Ravenna, la linea di Dante. E’ la sperimentazione a cui sta lavorando la Città metropolitana fiorentina, la Regione Toscana e Rfi. Lo rivela il sindaco Dario Nardella, durante i lavori del Consiglio metropolitano.

“Con il presidente Giani e Rfi stiamo lavorando per sperimentare sulla linea ferroviaria di Dante il primo treno a idrogeno d’Italia”, spiega. L’elettrificazione delle linee ferroviarie è “un tema molto importante”. Ma in determinate tratte, come nella Firenze-Faenza “che ha dei limiti strutturali e gallerie piccole, è praticamente impossibile pensare a un progetto” in tal senso. Per questo “si possono sperimentare sistemi di trasporto green, attraverso l’idrogeno, che ci consentono di superare il gap dell’elettrificazione”.

Nardella, quindi, si è concentrato sui collegamenti tra Firenze e Ravenna, ‘capitali’ nel 2021 delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante. Le due città, infatti, sono connesse “da un sistema ferroviario abbastanza carente”, perchè la Faentina “non è elettrificata e purtroppo non c’è neanche un treno unico che le collega”. Così, in vista delle celebrazioni, “con il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale, abbiamo deciso di inviare una lettera congiunta a Trenitalia, al ministro Franceschini e alla ministra De Micheli, per attivare un servizio di trasporto con un treno unico” per legare meglio le città del Sommo Poeta.

Fonte: Dire