Ora per Ravenna. parte della squadra

La lista civica “Ora x Ravenna” si è presentata alla città con una conferenza stampa, svoltasi in modalità on line, lo scorso 20 gennaio. Scopo primario della lista è portare avanti di progetti concreti che migliorino la qualità della vita della città, coinvolgendo i cittadini. Non è escluso, afferma Andrea Bondi (che fa parte della lista) che “Ora per Ravenna” possa presentarsi alle prossime elezioni amministrative, previste in primavera, in autonomia. “Non siamo nè di destra nè di sinistra – afferma Bondi -, ci definiamo una formazione di centro e stiamo dialogando con tutte le forze politiche

E’ stata Jasmine Gianera, presidente della lista, a introdurre e guidare la presentazione. “Ora x Ravenna è un gruppo composto da donne, uomini, studenti, lavoratori, rappresentanti di una società civile – ha detto che ha percepito in questa città un vuoto programmatico e rappresentativo; siamo soprattutto cittadini preoccupati per il futuro di Ravenna.  Non siamo legati a nessuna ideologia politica e a nessun movimento.  Siamo partiti dal coinvolgimento e non da una leadership credendo fortemente che i programmi debbano essere frutto di una progettazione partecipata, ed incarnino una visione comune della città”.

Sono stati presentati i punti qualificanti e gli obiettivi della lista. Mattia Caruson di “weRavennaha illustrato i quattro punti strategici: sostenibilità-mobilità elettrica, adozione nuove tecnologie in grado di agevolare il sistema economico produttivo locale; connettività sull’intera città intesa come connessione intelligente con i servizi integrati; migliorare lo smart working per rendere più agevole il lavoro.

Quattro anche le aree di intervento che sono state presentate. Massimo Vernocchi ha parlato di “Cineturismo Ora e domani”, con in quale si vuole liberare le inespresse potenzialità di sviluppo turistico della città attraverso il suo rapporto con il cinema, e realizzare creazione di sinergie fra spazi fisici e cinema, per fare di Ravenna una meta di cineturismo riconosciuta nel mondo.
Il forese Ora connesso”, presentato da Michele Bellagamba, vuole valorizzare non solo Ravenna, ma tutto il suo enorme forese, dandovi maggiore visibilità e per farlo “Ora x Ravenna” punta anche alla realizzazione di filmati e documentari che viaggino in rete.
Spostare Ravenna al mare e portare il mare in città è il progetto “Ravenna Ora città di Mare” presentato da Luca Gianera: lo si può fare, ad esempio, portando il mercato di Marina in una zona più vicina alla città e migliorando la viabilità, in particolare nella zona Darsena. Infine Chiara Pezzi ha parlato di “Il futuro è Ora”. “Il coinvolgimento diretto dei cittadini nei processi decisionali, nei progetti, è per noi una priorità – ha detto -. Immaginiamo una Ravenna dove si scelga di stare per la qualità della vita, il welfare e la solidarietà diffusa; capace di integrare a prescindere da razze, costumi o religione, trasformando le diversità in un valore aggiunto”.