Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dati stazionari anche nel bollettino odierno della diffusione dei contagi: la provincia di Ravenna segna 110 nuove positività (una in più di ieri, due in meno rispetto a mercoledì), mentre l’Emilia-Romagna registra 1.347 nuovi casi. Sono 21.709 i tamponi effettuati (13.798 molecolari e 7.911 rapidi), dei quali 1706 nel ravennate: è così in leggero calo la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi che è del 6,2% in regione e del 6,4% nella nostra provincia. Al conteggio si aggiungono anche 637 test sierologici.

Scende l’indice di trasmissibilità, lRt regionale, che questa settimana in Emilia-Romagna è di 0.97, rispetto all’1.13 di venerdì scorso. La Regione Emilia-Romagna ricorda, a tal proposito, che “le nuove soglie di rischio fissate dall’ultimo Dpcm del Governo prevedono la zona arancione con un Rt al di sopra di 1 e rossa al di sopra di 1,25, e che per scendere alla fascia di rischio inferiore bisogna avere per almeno due settimane consecutive un Rt inferiore al limite previsto. La nostra regione, quindi, dopo una sola settimana non può tornare a essere in zona gialla. L’Rt inferiore a 1 dovrà essere confermato anche nella settimana entrante, detto che vi sono poi altri parametri che la Cabina di regia nazionale e il ministero della Sanità valutano per l’assegnazione delle fasce di rischio alle regioni, a partire da quelli sul sistema sanitario (occupazione posti letto nei reparti Covid, in terapia intensiva, ecc.)”.
In calo è anche il numero delle vittime: dal bollettino odierno ne emergono 43, che rappresenta il quarto dato più basso di gennaio. Tutte e nove le province sono interessate anche oggi: relativamente alla Romagna ce ne sono 8 nel ravennate (5 uomini di età compresa da 70 a 88 anni e 3 donne di 87, 94 e 97 anni), 1 nella provincia di Forlì-Cesena (una donna di 84 anni di Forlì); 3 nel riminese (tre donne di 68, 79 e 94 anni).

Ecco la situazione in dettaglio nei vari territori
Ravenna Con i 110 nuovi casi di oggi, 45 dei quali asintomatici, 104 in isolamento domiciliare e 6 ricoverati, il totale complessivo del nostro territorio raggiunge i 15.865 casi. Oggi ci sono altri 45 contagi nel comune di Ravenna, perfettamente in linea con i due giorni precedenti, e 8 nel comune di Cervia. E ci sono anche 151 guarigioni.

Romagna Calano le nuove positività anche in Romagna. Sono 382 quelle registrate nelle ultime 24 ore. Il picco territoriale è nel cesenate, con 115 (74 sintomatici), poi Ravenna con 110, Rimini con 97 (43 i sintomatici), un numero che fa valicare alla provincia quota 19mila (19008 per l’esattezza) e Forlì con 60 (47 sintomatici). In assoluto, il totale è ora salito a 51.211 positività riscontrate.

Emilia-Romagna Con i 1.347 contagi nuovi di oggi, la cui età media è 46 anni, il totale assoluto regionale è di 207.925. Dei nuovi contagiati, 569 sono asintomatici; 387 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 565 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. Torna sopra quota 2mila il dato delle guarigioni: le ultime 24 ore ne hanno certificate altre 2.130 e portano il totale a 147.663. Sull’altro versante, quello dei malati effettivi, si segnala un calo di 826 unità, per un totale di 51.211.

Infine, i ricoveri: a fronte di due ingressi in più (nel saldo tra entrate e dimissioni) in terapia intensiva, dove oggi si trovano 220 pazienti, di cui 12 a Ravenna, ci sono 54 uscite dai reparti Covid, dove restano in osservazione 2.402 malati. Sulle terapie intensive, è opportuno segnalare che, dall’1 gennaio a oggi, la differenza in regione tra ingressi e uscite, segna un -13.