L’associazione Fiab Ravenna Amici della bici propone una nuova ciclo-escursione per la giornata di domani, sabato 30 gennaio 2021. Si tratta di una pedalata sull’argine del Ronco e del Montone, due corsi d’acqua storici per Ravenna, e si incontrano le frazioni di San Bartolo, San Pietro in Vincoli, Roncalceci fino poi alla chiusa San Marco.

Questa possibilità di pedalare per tanti chilometri sugli argini dei corsi d’acqua nel nostro territorio conferma l’importanza che si sta dando a questo tipo di ciclabilità. Su questo tema è stato firmato uno specifico accordo tra Fiab e Anbi (Associazione Nazionale degli Enti di Bonifica e Irrigazione) per potenziare il cicloturismo lungo 200mila km di canali. In Italia i canali irrigui e di bonifica gestiti dai Consorzi si sviluppano in una rete da 200mila km e sono un patrimonio prezioso per il territorio. In un momento così critico per il turismo, il rilancio del cicloturismo può essere decisivo e per i corsi d’acqua tanto può essere fatto a sostegno delle conversione bike friendly dei canali per recuperali a fini ciclabili.
Come afferma il presidente della Fiab, Alessandro Tursi, “troppo spesso in Italia si ragiona per reti separate, con infrastrutture da creare sempre ex novo invece è pratica diffusa in molti paesi europei l’integrazione. Infrastrutture leggere come le ciclabili sono spesso create su alzaie e argini dei corsi d’acqua, così come su ponti ferroviari o lungo le fasce di rispetto di grandi assi stradali. L’integrazione fa risparmiare tempo e denaro nel necessario processo di riconversione della mobilità e, con essa, anche del turismo”.

Il percorso di domani, un anello di 40 km, adatto a tutti, è scaricabile come gpx dal sito Fiab Ravenna.