Mostra omaggio a Rodari
Un particolare della mostra

Da ieri, lunedì 15 febbraio, è visitabile a Casa Guerrini a Sant’Alberto (in via Olindo Guerrini 60) una mostra originale dedicata al centenario dalla nascita di Gianni Rodari. Scrittore, pedagogista, giornalista e poeta specializzato in letteratura per l’infanzia, riconosciuto internazionalmente e tradotto in molte lingue, è ad oggi l’unico italiano ad aver vinto il prestigioso Andersen (ottenuto nel 1970).
L’Associazione Altr’E20, capitanata dall’artista Gianni Zauli e forte della ventennale esperienza nella realizzazione di mostre a tema letterario con particolare attenzione alla letteratura per l’infanzia, ha allestito nell’atrio di ingresso al piano terra di Casa Guerrini la ricostruzione immaginaria di una classe scolastica, filtrata dal pensiero fantasioso di Rodari ed in particolare dal tema dell’errore creativo.

Un percorso dedicato al pubblico di tutte le età, che sarà invitato tramite gli originali libri / teatrini e le videoinstallazioni curate da Zauli a calarsi nell’immaginario rodariano, secondo una chiave inconsueta.
L’evento è realizzato grazie al sostegno del Consiglio Territoriale di Sant’Alberto, nell’ambito delle attività di Abitare il Territorio 2020, promosse dal U.O. Decentramento del Comune di Ravenna.

La mostra era stata allestita nel dicembre 2020, ma l’apertura al pubblico è stata rinviato a causa dell’emergenza covid; è ora visitabile gratuitamente fino al 15 aprile negli orari di apertura della biblioteca (martedì, giovedì e venerdì dalle 14.30 alle 19, mercoledì 9-13, sabato 9-12.30), su prenotazione allo 0544 529805.