Un laboratorio creativo realizzato nel 2019 a Mezzano nell'ambito del progetto 'Abitare il territorio'

Un laboratorio per avvicinare i ragazzi alla scienza attraverso robotica e riciclo, momenti di condivisione e gioco tra nonni e nipoti, o ancora visite guidate e approfondimenti sulla storia locale: sono 166 i progetti contenuti nel documento “Abitare il territorio”, recentemente approvato dalla giunta che raccoglie le iniziative culturali promosse dai consigli territoriali con le associazioni e rivolte alle comunità del forese e della città.

Dal centro città a Piangipane, dalla zona Mare a Mezzano, i progetti riguardano infatti almeno dieci consigli territoriali in cui le attività dell’associazionismo non si fermano malgrado il perdurare dell’emergenza sanitaria: saranno realizzati laboratori creativi, iniziative di valorizzazione delle tradizioni locali, percorsi di conoscenza della storia, dell’ambiente, degli animali, progetti volti a incentivare l’amore per la musica, l’arte, la scrittura e il teatro, oppure per contrastare dipendenze, solitudine e bullismo.

“L’emergenza sanitaria ha imposto modifiche alla maggior parte dei progetti e le iniziative per il 2021 saranno suscettibili di variazioni – spiega l’amministrazione – in base all’andamento della pandemia. D’altro canto nuove modalità hanno permesso di non perdere nessuno dei progetti ormai consolidati rivolti alla scuola, trasformandoli in progetti digitali”.

“Ci troviamo di fronte a un patrimonio di iniziative che coinvolgono tutto il territorio comunale – sottolinea l’assessore al Decentramento, Gianandrea Baroncini – dalle aree cittadine a quelle di tutto il forese, e persone di tutte le età”. Si tratta di attività “che promuovono la cultura intesa come un sistema di welfare basato sulla realizzazione di un benessere diffuso a favore di tutta la comunita'”, aggiunge l’assessore. E se la pandemia ha compromesso la programmazione dell’anno passato, soprattutto per quelle iniziative che puntano alla condivisione e alla socialità, per il 2021 “partiamo con una maggiore consapevolezza – conclude l’assessore – l’esperienza pregressa ci ha indicato la strada e i progetti in campo per quest’anno sono all’insegna della flessibilità”.

Agenzia Dire