Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge che proroga il blocco degli spostamenti tra le Regioni, anche quelle gialle, dal 15 al 25 febbraio: sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. La decisione era attesa ed era stata avallata dai singoli governatori regionali.

Per il resto si confermano le altre misure in vigore e per il momento l’Emilia Romagna rimane zona gialla.