Don Franco Stevanato
Don Franco Stevanato

Domenica 28 febbraio alle 10, nella chiesa di Casal Borsetti, il parroco don Raffaele Szarek celebrerà una Messa nel ventennale della morte di don Franco Stevanato, che ha retto la parrocchia per 21 anni. Nato a Noale (Venezia) il 20 novembre 1934, venne ordinato sacerdote il 9 luglio 1961; cappellano prima a San Rocco (’61-67) e poi a Cervia (’67-’68), fu parroco a Madonna dell’Albero (’69-’80) e a Casal Borsetti-Marina Romea e anche a Porto Corsini (’80-2001). Dopo un sacerdozio speso interamente per i fratelli, don Stevanato morì il 23 febbraio 2001.
Come disse l’arcivescovo monsignor Giuseppe Verucchi durante l’omelia ai funerali, “Don Franco ha raggiunto il traguardo. L’ultimo tratto di strada è stato duro e difficile, pieno di dolore e di sofferenza. Una Via Crucis accompagnata dall’amore di tante persone. Era a letto. Soffriva. Il suo animo sacerdotale ha capito e accettato di ‘celebrare’ l’Eucaristia del dolore offerta in comunione con Gesù sulla croce. Dolore e sofferenza. Accettati e vissuti con amore al Signore e offerti per la salvezza dei fratelli. La sua vita sta in poche cose e in poche parole, quelle per cui si trova sempre un angolo nella propria casa e nel proprio cuore”.

Chi non ricorda la sua canonica sempre aperta per poter dire a chi vi bussava: “Mettiti a sedere, bevi un bicchiere e mangia un boccone”. La vita di don Franco era costruita sull’armonia di queste cose: simpatia, sincerità, semplicità, accoglienza, bontà d’animo e sorriso sulle labbra. Una missione sacerdotale la sua, vissuta con buon umore, fede e ricca umanità. La sua apertura agli stranieri, specialmente ai senegalesi, l’impegno profuso per il loro inserimento nel nostro tessuto sociale, la disponibilità come confessore, la casa sempre accogliente, l’amore alla sua gente, alla scuola materna e alle persone bisognose che bussavano alla porta, il sorriso accattivante e la parola buona donata generosamente, la gioia di celebrare l’Eucaristia, restano nei cuori degli abitanti di Casal Borsetti.
Julles Metalli