Darsena di città, l'inaugurazione dell'installazione in ricordo di Fabrizio Matteucci

Una tazzina di caffè, alcuni quaderni, una cartella in pelle e la fascia tricolore, su una panchina affacciata sulla Darsena. Sono gli elementi che ricorderanno a Ravenna Fabrizio Matteucci, sindaco della città fino al 2016 morto il 16 febbraio 2020. L’installazione in mosaico dal titolo “L’incontro”, è stata inaugurata questa mattina.

Presenti, oltre al sindaco Michele del Pascale, i familiari di Fabrizio Matteucci e una rappresentanza dell’Accademia; l’opera è infatti un progetto di Silvia Naddeo realizzato con le allieve e gli allievi dell’Accademia. 

Si tratta di un‘installazione permanente collocata su una panchina in Darsena, composta da vari elementi riprodotti a mosaico in una dimensione tridimensionale.

Oggetti simbolici e riconducibili alle abitudini e alla personalità di Matteucci: una cartella in pelle, la fascia tricolore, gli occhiali e alcuni quaderni, fra cui uno blu e oro, spiccato riferimento cromatico ai mosaici di Galla Placidia, a sottolineare il ricordo del forte rapporto del sindaco Matteucci con la città.