Givens dell'OraSì Ravenna
Givens dell'OraSì Ravenna

L’OraSì basket Ravenna lotta fino alla fine alla Unieuro Arena e perde di misura un derby molto intenso e combattuto, disputata domenica 7 febbraio. Finisce 81-77 per Forlì. Dopo un avvio favorevole ai padroni di casa, Ravenna si ricompatta e gioca due buoni parziali, recuperando anche un passivo di 14 punti. Tra i giallorossi, ancora privi di Daniele Cinciarini rimasto precauzionalmente in panchina, positivo l’esordio del playmaker sloveno Matic Rebec, che ha chiuso con 8 punti e 7 assist. Per Givens 21 punti, in doppia cifra anche Simioni (18) e Chiumenti (10).

La partita
L’OraSì parte con Rebec, Denegri, Oxilia, Givens, Simioni, Forlì risponde con Rush, Rodriguez, Roderick, Natali, Landi. L’avvio è di marca giallorossa, Ravenna morde in difesa e con Simioni-Oxilia-Givens si porta sullo 0-7 dopo 3 minuti. I padroni di casa rispondono con Roderick e Landi portandosi avanti al 6′ (13-12). Le squadre arrivano presto al bonus, dalla lunetta Forlì fa 7/7 e si va alla prima pausa sul 22-13.

Nel secondo quarto Forlì parte forte (27-13) e coach Cancellieri chiama subito time out. Ravenna torna a segnare dal campo con Chiumenti (27-15), poi nessun canestro per quasi 5 minuti prima dei due punti di Givens (27-18 e time out Dell’Agnello). Matic Rebec si mette in luce con il suo primo canestro in giallorosso e un bell’assist per Givens che valgono il -5 (31-26). Segue una fase ad elastico con Forlì che torna avanti in doppia cifra prima che le triple di Venuto e Denegri riportino ancora sotto l’OraSì (38-33). I liberi di Landi fissano il punteggio sul 40-33 a metà partita.

Roderick e Givens aprono il terzo quarto, Ravenna alza l’intensità in difesa limitando l’attacco di Forlì e sull’asse Rebec-Simioni pareggia (46-46). Il derby si accende, piovono triple da una parte (Rush e Roderick) e dall’altra (Venuto e Rebec) e al 27′ è ancora parità (52-52). La gara resta in equilibrio e il punteggio alla fine del terzo quarto è 57-54.
Forlì si affida a Roderick e con un parziale di 15-7 riporta il match dalla sua parte (72-61 al 35′), ma negli ultimi 3 minuti l’OraSì ce la mette tutta e riesce ad arrivare ancora a -2 con Chiumenti, Simioni e Venuto (75-73). Forlì, per chiuderla, ha bisogno di un super Roderick, autore di 30 punti. Il punteggio finale è 83-77.

Il commento
Coach Cancellieri: “C’è un po’ di rammarico perché abbiamo giocato una partita solida fino alla fine e potevamo vincere contro un avversario molto forte. Abbiamo inserito un nuovo giocatore, più adatto alla nostra tipologia di squadra ed ecco perché secondo me oggi abbiamo cambiato faccia e anche difeso meglio. I miei ragazzi mi sono piaciuti, hanno eseguito bene il piano partita che prevedeva di limitare tutti gli altri, costringendo Roderick a fare un super lavoro. Mi secca aver perso il derby per alcuni episodi ma se iniziamo a prendere un minimo di fiducia, come abbiamo fatto nel terzo e quarto quarto, questa squadra potrà togliersi diverse soddisfazioni“.

Il tabellino
Unieuro Forlì-OraSì Ravenna 83-77 (22-13, 40-33, 57-54)
Unieuro Forlì: Rush 12, Giachetti 8, Campori, Natali 8, Bolpin 5, Landi 9, Dilas 2, Bandini NE, Ndour NE, Rodriguez 3, Bruttini 6, Roderick 30. All.: Dell’Agnello. Assistenti: Nanni, Quaglia.
OraSì Ravenna: Rebec 8, Cinciarini NE, Chiumenti 10, Denegri 9, Vavoli, Venuto 6, Maspero, Oxilia 5, Simioni 18, Buscaroli NE, Givens 21, Laghi NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.