Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Ad un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria e delle conseguenti crisi economiche e sociali, RavennaFood, estensione locale dell’associazione CheftoChef emiliaromagnacuochi, affila le armi e propone la Pizza #PiattoSospeso, impastata dalle  mani del pizzaiolo ravennate Massimiliano Gentile, detto Max, eimpreziosita dal condimento gourmet dello chef Mattia Borroni.
“Con l’ennesimo peggioramento dei contagi e il ritorno in fascia arancione, abbiamo pensato fosse necessario unire nuovamente le forze e rinnovare il nostro impegno solidale. Non è facile affrontare questo momento; come ristoratori lo sappiamo bene ma siamo consapevoli che non si possa mollare ora. Dobbiamo rimanere uniti, come categoria e come comunità”, spiega Massimiliano Gentile, titolare della pizzeria Babaleus.

Ecco la proposta con ingredienti prodotti nel nostro territorio: una pizza con farina “Stramba” tipo 2 con germe di grano del Molino Benini, pomodoro in conserva dell’azienda agricola Giraldi, rosole ripassate in padella, Lo sboccato del caseificio Buon Pastore, mozzarella fior di latte del Ccseificio Pascoli e “Ndujolio”, l’olio alla ‘nduja firmato Casebianche. La pizza sarà in vendita nella serata di giovedì 25 febbraio, con servizio take away o delivery, al prezzo di 15 euro, di cui 10 euro devoluti all’iniziativa solidale “il Piatto Sospeso”, di RavennaFood ed Ecologia di Comunità, sostenuta da Slow Food Ravenna e Godo e Bassa Romagna, a sostegno di persone individuate dal sistema di aiuto cittadino.

“Già in periodo di lockdown e durante l’estate, come associazione avevamo sperimentato con successo, in diverse modalità in base alle restrizioni imposte, la collaborazione tra cuochi grazie al progetto Chef in Tandem (#chefintandem). Si tratta di serate in cui due soci di RavennaFood uniscono le proprie competenze in una sola cucina e propongono un menù a quattro mani nell’intento di offrire un momento speciale ai propri ospiti, in sala o nelle proprie case, e portare loro un messaggio di speranza sostenendo al contempo, nel nostro piccolo, la ripresa economica locale”, aggiunge Borroni.
L’essenza delle due iniziative di Ravenna Food, Chef in Tandem e “il Piatto Sospeso”, verrà dunque sintetizzata in un’unica serata voluta e organizzata per rafforzare la coesione del gruppo, valorizzare la filiera e la qualità delle materie prime e portare avanti valori importanti come la sostenibilità e la solidarietà.