Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Arrivano buone notizie sul fronte delle nuove positività: il bollettino odierno segnala un calo rilevante sia nella nostra provincia (93 i casi segnalati) sia in Emilia-Romagna dove ci sono oggi 2.429 nuovi casi di Covid, su 43.575 tamponi fatti (25.119 molecolari e 18.456 tamponi rapidi, a cui si aggiungono anche 397 test sierologici), dei quali 1.942 processati nel ravennate, per una percentuale di positivi sui test del 5,5% in ambito regionale e del 4,8% nel nostro territorio.
Le brutte notizie arrivano dal fronte dei decessi, con altri 44 in più, tra cui 6 nel riminese (una donna di 42 anni e cinque uomini di età variabile dai 69 ai 90 anni) e 4 in provincia di Forlì-Cesena (tre donne di 68, 71 e 95 anni e un uomo di 80 anni), e dal dato dei ricoverati. Qui la situazione si fa critica: oggi se ne aggiungono altri 21 in terapia intensiva (il totale è di 307) e altri 84 nei reparti Covid. A Ravenna in terapia intensiva sono 14 (+2).

Entrando nel dettaglio, per il territorio provinciale di Ravenna oggi i 93 casi odierni (-37 rispetto a ieri) riguardano 59 asintomatici e 34 con sintomi; 91 in isolamento domiciliare e 2 ricoverati. Ravenna e Faenza si ‘dividono’ il grosso dei contagi rispettivamente con 29 e 22, mentre dopo sei giorni di fila in doppia cifra Cervia scende alle unità (8 i casi segnalati). Sono state comunicate anche 74 guarigioni.

In Romagna, il dato odierno parla di 474 nuove positività (una sensibile discesa rispetto a ieri), divise tra le 168 di Rimini (con 85 sintomatici), le 142 di Cesena (con 84 sintomatici), le 93 di Ravenna e le 71 di Forlì (54 sintomatici). Il totale assoluto raggiunge quota 73.021.

In Emilia-Romagna con i casi odierni il totale assoluto sale a 285.021 (sono stati eliminati 24 casi). Dei nuovi contagiati, 1.018 sono asintomatici; 416 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 791 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 983 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 215.754. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 58.396 (+1.402 rispetto a ieri).

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su; proseguono le prenotazioni per quelle dagli 80 agli 84 anni, iniziate il 1^ marzo. Poi il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Alle19 sono state somministrate complessivamente 505.729 dosi; sul totale, 160.172 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.