Il nuovo Questore di Ravenna, Maria Rita Stellino

lunedì 1 marzo, dopo una breve cerimonia con la deposizione di una corona al cippo dedicato alla memoria dei Caduti della Polizia di Stato, si è insediato il nuovo Questore della provincia di Ravenna, dottoressa Giuseppina Maria Rita Stellino, proveniente dalla Questura di Oristano e nominata dal Dipartimento della P.S. in sostituzione di Loretta Bignardi, collocata in quiescenza per limiti d’età.

Nata a Busto Arsizio (VA) il 22 settembre 1963, ha conseguito la maturità classica a Sassari per proseguire gli studi all’ateneo sassarese dove si è laureata in Giurisprudenza; è entrata a far parte dei ruoli della Polizia di Stato nel 1990, dopo aver vinto il concorso per vice commissario.
Il suo percorso professionale è scandito da tappe nella Questura di Milano come dirigente del Reparto Volanti; poi al Dipartimento della Pubblica Sicurezza e alla Direzione Investigativa Antimafia di Roma. Nella capitale ha avuto anche un ruolo nell’Ispettorato di P.S. alla Camera dei Deputati dove le è stato affidato l’incarico della scorta e tutela del Presidente della Camera sino all’anno 2003. Poi passa a Sassari dove ha assunto prima la direzione dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico e poi la direzione della Squadra Mobile di Sassari. Sempre a Sassari nel 2009 ha acquisito la qualifica di Primo Dirigente della Polizia di Stato, assumendo la direzione della Divisione Anticrimine della Questura; successivamente le è stato affidato l’incarico di Capo di Gabinetto del Questore, ruolo che ha rivestito fino al 2012, quando è stata chiamata nuovamente a Roma per ricoprire il ruolo di vice consigliere Ministeriale al Servizio di Polizia Postale, con specifica competenza sui reati informatici. Le ultime due tappe prima dell’arrivo a Ravenna sono a Nuoro dal 2014 al marzo 2019 come vicario del Questore e poi come dirigente superiore di Polizia e a Oristano a capo della locale Questura.