Il mosaico di volti al webinar di domenica 14 marzo

“Testimone, coraggioso, esserci, con, creatività, sfida, impegno”. Sono alcune delle parole usate più frequentemente nel questionario che l’Ufficio catechistico ha proposto nelle parrocchie per descrivere la catechesi al tempo del Covid. Parole significative, che raccontano la resilienza, la passione educativa, le difficoltà ma anche la capacità di reazione delle nostre parrocchie in questo lungo anno, ormai, di pandemia.

È stato solo uno degli scorci aperti dal webinar organizzato dall’Ufficio catechistico andato in onda domenica 14 marzo sul canale YouTube di Giovani Ravenna, che potete rivedere al link sottostante assieme a una serie di altri materiali.

Oltre ai risultati del questionario, che sono stati riassunti del documento powerpoint in allegato, una serie di interviste a catechisti di tre parrocchie rappresentative delle tre modalità più scelte in questo anno per gli incontri (San Biagio, il Ss. Redentore e Portomaggiore), un videoracconto (che attraverso immagini significative e le parole scelte dai catechisti) parla di quest’anno di pandemia e il discorso di Papa Francesco all’udienza con l’Ufficio catechistico nazionale del 30 gennaio, a cui l’arcivescovo di Ravenna-Cervia, monsignor Lorenzo Ghizzoni ha fatto riferimento nel suo intervento. 

“Abbiamo reagito – ha commentato l’arcivescovo nel suo intervento –: con metodi diversi mi sembra che siamo riusciti a portare avanti il percorso di iniziazione cristiana. E la risposta di bambini ragazzi e genitori c’è stata. Con queste nuove modalità, mi sembra ci sia la possibilità di coinvolgere di più le famiglie che invece molto spesso delegano la parrocchia.

Lo sguardo d’insieme mi pare sia quello di una situazione difficile, ma positiva, significativa: molti catechisti hanno tirato fuori quel coraggio che si diceva nella nuvola, perché c’è dietro una passione educativa, che è anche la base dell’efficacia dell’annuncio”.


Rivedi la diretta

Materiali singoli

Interviste ai catechisti

La pandemia in foto e parole