Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

“Vogliamo accompagnare Gesù nelle sue ultime ore, come se fossimo presenti accanto a Lui. Lo accompagniamo al Cenacolo, sul Golgota e alla tomba vuota. In attesa poi di incontrarlo quando risorge e di fare Pasqua con lui”. E’ l’invito che le religiose della Fraternità Cena Domini rivolgono ai giovani della diocesi nella Veglia di preparazione alla Pasqua che si terrà domenica 28 marzo a partire dalle 20.30 sia in presenza: in contemporanea a Ravenna nella chiesa di San Giovanni Battista (sede della Fraternità Cena Domini) e a Cervia, in Duomo, che online, attraverso il canale YouTube di “Giovani Ravenna”. L’appuntamento è organizzato dalla Fraternità e dalla Pastorale Giovanile e vocazionale.

Nella diretta in streaming si seguiranno entrambe le Veglie che si svolgono in contemporanea a Ravenna e a Cervia. Il testo della Veglia (che è unico per tutte le modalità) prevede sette momenti, a rappresentare le ultime sette parole di Gesù in croce, che partono dalla lettura, a tappe, del brano della Passione tratto dal Vangelo di Luca. Faranno seguito una breve riflessione, una preghiera e un canto. Nel corso della Veglia ci saranno anche sacerdoti a disposizione per chi desidera confessarsi. “E questo è un altro modo di incontrare Gesù – concludono le religiose – e di sentire la sua presenza nella nostra vita”.